Sony PlayStation, fra 4K e VR (a 399,99 euro!)

Finalmente resi noti prezzo e data di lancio del visore per la realtà virtuale VR, mentre crescono i rumors intorno alla possibilità di una PlayStation 4/4K, più potente sotto il profilo grafico

La nascita e lo sviluppo del mondo dei videogiochi hanno cambiato non solo il modo in cui i giovani (e gli adulti…) impiegano il tempo per l’attività ludica personale, ma hanno determinato anche profonde evoluzioni sociali.
Realtà aumentata e realtà virtuale, nel contempo, hanno mostrato la possibilità di andare ‘oltre’, di entrare in nuovi mondi.
La rivoluzione nella rivoluzione, ovvero la realtà virtuale a portata di mano, potenzialmente diffusa come un videogame, è di questi ultimi tempi, con la presentazione di sistemi di vario genere in arrivo sul mercato.

Naturalmente, una proposta firmata Sony, che nel mondo dei giochi da oltre vent’anni si traduce con il marchio e i prodotti Playstation, ha il potere di aumentare ancora l’interesse per la materia.  In altre parole, è spasmodica l’attesa dell’annunciato visore per la realtà virtuale, collegabile alla PlayStation 4 e siglato inevitabilmente PlayStation VR.

Iniziamo con le buone notizie: il dispositivo può essere preordinato a 399,99 euro, prezzo decisamente competitivo rispetto ai concorrenti Oculus Rift e compagni, più contenuto di quanto si temesse (anche se in questa cifra non sono compresi accessori come i controller Move e la Camera, necessaria per giocare in VR). Altre buone notizie, la dichiarazione dei responsabili Sony che prevedono una cinquantina di titoli sul mercato entro la fine dell’anno e l’annuncio che i giochi per PlayStation 4 non compatibili con la VR potranno comunque essere visualizzati in modalità “cinematografica”, in uno schermo virtuale all’interno del visore.
La brutta notizia, invece riguarda la disponibilità, prevista per ottobre… per il salto nel virtuale proposto da Sony, insomma, c’è ancora un po’ da aspettare!

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest