Technics Grand Class SL-1200G unlimited edition, il giradischi definitivo?

Dopo la versione celebrativa e in edizione limitata del giradischi a trazione diretta più longevo di tutti i tempi, lanciata nel 2015, arriva la unlimited edition Grand Class SL-1200GE

Il 1972 vede l’arrivo, sul mercato allora nascente dell’hi-fi, del Technics SL 1200, fra i primi giradischi ad utilizzare non la trazione a cinghia, ma diretta. Il modello ottiene subito un buon successo commerciale, tanto che resta in produzione per vari anni, sino al 1979, quando arriva la seconda versione siglata Mark II. Fra i vari piccoli miglioramenti, arriva la regolazione del pitch, che permette di variare la velocità di rotazione del piatto; inevitabilmente, ben presto l’SL 1200MK2 diventa il giradischi dei deejay, che possono rallentare o accelerare il numero di BPM dei brani per poterli missare senza interruzioni.

Da allora, fra versioni normali e speciali, il 1200 è stato costruito in milioni di esemplari, costituendo di fatto ‘il’ giradischi per eccellenza in discoteca. Caso più unico che raro in un prodotto di elettronica di consumo, il 1200 è rimasto in produzione sino al 2010, quando Panasonic – proprietaria del marchio Technics – ha deciso di interrompere la produzione.

Per festeggiare i 50 anni di Technics, nel 2015, viene lanciato il Grand Class SL-1200GAE: un nuovo progetto aggiornato, realizzato in edizione limitata, che ha fatto inevitabilmente il tutto esaurito. Oggi, a vantaggio di chi volesse fare un tuffo nel passato con un piede nel futuro, arriva il nuovo giradischi a trazione diretta Grand Class SL-1200G, prodotto in unlimited edition, che, nelle intenzioni dell’azienda, è destinato ‘agli audiofili alla ricerca dell’impareggiabile calore sonoro dei dischi in vinile’.

Il nuovo giradischi sarà disponibile presso i rivenditori selezionati a partire da ottobre, indicativamente al prezzo suggerito di 3.499 euro.

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest