Hasselblad A6D-100c, per immagini aeree

A6D-100c è la sigla dell’ultima macchina realizzata dall’azienda svedese per la fotografia aerea, una fotocamera da 100 MP destinata a consolidare la presenza nello specifico settore

La foto aerea è un’area particolare della ripresa di immagini, un settore nel quale c’è bisogno di prodotti caratterizzati da massima qualità ma anche affidabilità. La nuova Hasselblad A6D-100c si colloca nella scia delle precedenti unità della casa svedese, ma sembra ancora più lineare e professionale delle macchine, e presenta diverse innovazioni.

La macchina adotta un sensore medio formato da appunto, 100 MP, e naturalmente tutta una serie di soluzioni adatte alla foto aeree, ad iniziare da una funzione per sincronizzare fino ad 8 fotocamere entro 20 μs, con configurazione tra i vari dispositivi attraverso una semplice connessione bus via cavo.

Degno complemento della A6D-100c, 9 obiettivi H versione aerea, con bloccaggio sicuro per ridurre al minimo vibrazioni e flessioni: in tal modo il piano immagine e il sensore sono sempre paralleli. Le opzioni disponibili offrono una lunghezza da 24 a 300mm, con un angolo di campo da 96° a 10,2°, ovvero soluzioni adatte alla maggior parte delle applicazioni. Tutte le ottiche sono impostate con la messa a fuoco perfettamente regolata e fissata su infinito.

La nuova generazione di otturatori a lamelle per gli obiettivi H si distingue per la lunga durata e la grande affidabilità durante il volo. Inoltre, il tempo di esposizione per gli obiettivi aerei è stato aumentato fino a 1/4000 di secondo, a vantaggio della possibilità di ottenere immagini nitide e chiare.

La nuova Hasselblad è disponibile con o senza filtro a infrarossi da 750nm a 1000nm, soluzione ideale per soddisfare le esigenze di analisi aeree, come per i rilievi ambientali e per la gestione delle colture. È poi possibile ottenere immagini NDVI, CIR e NIR, con un software di terzi.

A proposito di programmi, da segnalare che – per facilitare lo sviluppo di software specifici personalizzati – l’azienda svedese offre un kit completo per sviluppatori (Phocus SDK), che permette il controllo sia della fotocamera che dell’elaborazione delle immagini con il proprio software. Per iniziare ad usare in modo rapido e facile le fotocamere aeree A6D-100c, Hasselblad ha creato un’applicazione semplice ed efficace per PC, in grado di ricevere e memorizzare i file RAW provenienti dalla fotocamera. Per permettere all’utente di adattare il sistema alle esigenze specifiche, l’azienda fornisce tutti i codici sorgente per questa applicazione.

Da segnalare infine che la macchina  è compatibile con l’alimentazione del drone da 12 a 24 volt DC.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest