Torna CineCampus Atelier

Dal 31 ottobre al 3 novembre torna alla Festa del Cinema di Roma l’accoppiata vincente CineCampus Atelier e Cinema Show con un ricco calendario di workshop, proiezioni ed incontri con i professionisti del cinema

Dopo il grande riscontro di pubblico dello scorso anno, torna CINECAMPUS ATELIER, l’iniziativa formativa organizzata da Roma Lazio Film Commission e realizzata in occasione della Festa del Cinema di Roma, nello straordinario scenario dell’Auditorium Parco della Musica. Alla sua seconda edizione ufficiale, prosegue la collaborazione con CINEMA SHOW – format ideato dalla rivista Tutto Digitale e MAC Film con la partnership tecnica di Canon – che per il 2017 propone, dal 31 ottobre al 3 novembre, dalle 10 alle 18, un calendario di workshop con professionisti e tecnici del cinema, proiezioni in esclusiva, incontri con gli autori, presentazioni ed esposizioni di nuove tecnologie; tutto rigorosamente ad ingresso gratuito.

Cine Campus Atelier & Cinema ShowSi comincia martedì 31 ottobre, alle 10, con Iole Natoli, script supervisor di numerosi film e serie di successo, tra cui la recente Gomorra, per continuare due incontri dedicati alle nuove professioni del cinema digitale: il Colorist ed il Digital Imaging Technician. Nell’ordine, alle 12, sul palco salirà Ludovico Bettarello, che si è occupato della color correction di titoli diretti da Verdone, Faenza e Virzì.

Si proseguirà, alle 15, con Lorenzo Di Nola, DIT di film del calibro di Ben-Hur e Avengers: Age of Ultron, oltre che di altre importanti produzioni italiane. In chiusura di giornata, alle 16:30, sarà annunciato il Contest CineCampus Atelier, al via dalla prossima edizione. Per l’occasione sarà proiettato il cortometraggio Munhunt di Brando Bartoleschi, alla presenza del regista e dell’autore delle musiche Raffaele Inno.

Mercoledì 1 novembre, il programma si apre alle 10 con Benni Atria, fra l’altro montatore di Diaz e sound designer de La vita è bella. A seguire, alle 12, Cinecampus Atelier ospiterà Lele Marchitelli, autore delle musiche del film Premio Oscar La Grande Bellezza e di altre importanti produzioni.

L’evento riprenderà poi alle 16:30 con un altro spazio dedicato al Contest CineCampus Atelier, che ospiterà il cortometraggio Amore Bambino, presentato dal giovane regista Giulio Donato in compagnia del direttore della fotografia Nicola Saraval.

Il calendario della mattina del 2 novembre inizierà alla grande, alle 10, con un maestro della fotografia cinematografica, Presidente AIC e vincitore del David di Donatello per El Alamein – La linea del fuoco: Daniele Nannuzzi. Subito dopo, alle 12, a raccontare i segreti degli effetti speciali cinematografici ci sarà Fabio Massimo Traversari, special fx supervisor per film che hanno fatto storia, fra cui Youth, La meglio gioventù e Inferno. Focus su tecnica e tecnologia nel programma pomeridiano.

Alle 14:30, con Roberto Basili, Luca D’Addario e Diego Marra di Cinemagica, si parlerà di realtà virtuale e riprese a 360°, con proiezione di video spettacolari. Spazio, alle 15:30, a un workshop dedicato alla scrittura tecnica per il cinema, le serie ed il web, tenuto dagli sceneggiatori Claudio Maccari (Provincia Bianca) e Roberto Moliterni (Premio RAI La Giara). A chiudere la giornata, alle 16:30, l’immancabile panel organizzato da Tutto Digitale in compagnia del partner tecnico ufficiale. Stefano Belli, con Mario Tani (MAC Film) e Stefano Tura (Canon), proporrà un vademecum per orientarsi al meglio nella scelta dello strumento ideale di ripresa, fra nuovi formati e tecnologie oltre l’alta definizione HD. Durante l’incontro, saranno presentate le ultime novità di casa Canon, macchine da presa e reflex, disponibili per i partecipanti, per tutta la durata dell’evento, con la formula Touch & Try.

Gran finale venerdì 3 novembre. Alle 10, apre il programma Antonio Silvestre, aiuto regista di numerose produzioni cinematografiche e televisive, che ci racconterà la sua esperienza a fianco di Giuseppe Tornatore nel recente documentario, di prossima uscita, su Dolce & Gabbana. Da non perdere, alle 12, l’incontro con Eugenio Cappuccio, autore affermato di film (Se sei così ti dico sì, Uno su due) e anche regista di serie tv, come I delitti del Barlume. In chiusura, ospite di CineCampus Atelier sarà un giovanissimo direttore di produzione, Giacomo R. Bartocci, che, a partire dalle sue recenti esperienze in film di successo, racconterà le ‘Dieci cose da non fare la prima volta che si arriva sul set’.

4 giorni, 32 ore di incontri e 22 ospiti. Ecco in sintesi i numeri di quello che si preannuncia come un evento davvero imperdibile non solo per studenti e giovani professionisti del settore cinematografico e new media, ma anche per semplici appassionati e curiosi.

Scopri il programma dettagliato dei quattro giorni di CineCampus Atelier.

Maggiori dettagli e modalità per assicurarsi un posto durante gli eventi cliccando qui

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest