Tim più Timur: ecco il Cacciatore di vampiri 3D

Un altro film di vampiri? Non proprio, perché questo è assolutamente diverso, per vari motivi: perché l’ha prodotto Tim Burton, perché è in 3D e perché il protagonista… è Abramo Lincoln!


Da Tim a Timur, ma il risultato non cambia. Timur è infatti il nome del regista (il russo Bekmambetov, già autore della trilogia dei Guardiani della notte) di questa nuova avventura fantasy, presentata da 20th Century Fox, con debutto nelle sale italiane il 20 luglio. E Tim – inutile dirlo – è l’immenso Burton, che ne è produttore e garanzia di spettacolo di qualità.

Insieme hanno realizzato questa Leggenda del cacciatore di vampiri, basata sul romanzo di Seth Grahame-Smith. E se in questo momento state pensando “oddio no, un altro film di vampiri!”, sappiate che non è così: vi basti sapere che il protagonista della storia è addirittura un giovaneAbramo Lincoln

Ricco di pathos e di atmosfere, com’è nello stile del suo mentore, La leggenda del cacciatore di vampiri si segnala anche per la sua veste tridimensionale, anche se si tratta di un 3D un po’ particolare: Bekmambetov ha ammesso infatti di aver girato il film in modo tradizionale e poi aver aggiunto l’effetto stereoscopico in post-produzione. Aggiungendo poi: “diffidate di chi vi dice che girare direttamente in 3D è meglio, perché mente”…

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest