Sab 3 Dicembre 2022

La mirrorless di Canon si chiama EOS M

Mancava solo Canon al party delle CSC o Mirrorless che dir si voglia: oggi la casa bianco-rossa ha svelato la EOS M, con sensore APS-C, touchscreen e possibilità di riprendere video Full HD.


Smentiti i rumors che assicuravano l’utilizzo di un sensore di ‘piccole’ dimensioni: l’azienda ha infatti dotato la EOS Mdi un APS-C (scelto un CMOS da 18 MP del tutto simile a quello della reflex EOS 650D). Per quanto riguarda le ottiche, la macchina farà uso del neonato sistema EOS EF-M, che prevede per il momento un un pancake 22mm F/2e uno zoom 18-55 mm f/3.5-5.6 IS; il fattore di moltiplicazione è di 1.5x.
Chi già possiede ottiche EOS (EF e EF-S), potrà sfruttare unanello adattatore; la slitta accessori della CSC è inoltre compatibile con gli accessori EOS (GPS e flash ad esempio).

Fra le altre caratteristiche, da citare il processore Digic 5, che permette di raggiungere valori ISO eq. di 12.800(25.600 in modo esteso) e di scattare fotografie a 4.3 fps
Dopo il debutto in casa Canon con sulla 650D, non potevano mancare i comandi touchscreen (da 3″). Il touchscreen permette di applicare rapidamente i nove diversi Picture Style (tre dei quali personalizzabili).
Da citare poi una ricca sezione video, con ripresa in Full HD con audio stereo, AF continuo con le ottiche EOS M ed STM e controlli manuali.

La EOS M, in kit con l’obiettivo EF-M 18-55 mm f/3.5-5.6 IS STM e il nuovo flash Speedlite 90EX sarà disponibile ainizio ottobre 2012, in quattro diverse colorazioni al prezzo indicativo di 915 euro.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE