Manca pochissimo al Micro Salon a Cinecittà, evento nato per iniziativa dell’AIC, Associazione Italiana Autori della Fotografia Cinematografica, in collaborazione con l’ANICA e il pieno appoggio di Tutto Digitale. Un’occasione imperdibile per entrare dalla porta principale nella culla della settima arte, e visitare un’esposizione di prodotti professionali per cinema & TV (Arri, Canon e tanti altri), con possibilità di effettuare prove sul campo. L’ingresso – che comprende anche la visita alla collezione di macchine d’epoca dell’AIC e alle sessioni di shoot out live curate da Adcom – è gratuito: basta seguire le istruzioni che pubblichiamo più avanti.

Ci saremo anche noi di Tutto Digitale, a Cinecittà, a Roma, i prossimi 25 e 26 gennaio per il Micro Salon organizzato per la prima volta quest’anno dall’AIC (Associazione Italiana Autori della Fotografia Cinematografica), in collaborazione con la Sezione Industrie Tecniche dell’Anica, sul modello del famoso Micro Salon che da vent’anni si tiene a Parigi, organizzato dall’AFC (Association  Francaise des Directeurs de la Photographie Cinematographique) e dalla La Femis (Ecole Nationale Superieure des  Metiers de l’Image et du Son). E come il Micro Salon francese, l’evento di Cinecittà mira a diventare nel tempo un riferimento del mercato, con un ampio ventaglio espositivo, con workshop, proiezioni, proposte di nuove tecnologie di grandi e piccoli produttori. Il tutto, con una partecipazione di professionisti del settore, ma anche di appassionati e pubblico semplicemente interessato ed incuriosito dal “dietro le quinte” della produzione cinematografica.
Location ideale per il Micro Salon ‘made in Italy’ è il cuore storico del cinema italiano, Cinecittà, con i suoi teatri di posa. L’evento comprende innanzitutto un’esposizione merceologica all’interno di un teatro di posa; al momento in cui scriviamo, è prevista la presenza di Alf Lighting, Arri, Brother Brother & Sons, Canon, Cartoni, Cinegarden, Clic Catering, Codex – Image Works, DBW Communication, Drone Service, K5600 Lighting, Piumaworld/Nane Aerial+Stab, Rec, Rosco, Transaudiovideo e naturalmente Tutto Digitale. Inoltre, l’AIC aprirà i locali della propria sede per rendere visibile la collezione di Macchine da Presa d’Epoca, una raccolta tra le più complete al mondo (con una quarantina di pezzi che coprono un arco di tempo di oltre un secolo di ingegno e tecnologia), mentre la bolognese Adcom curerà uno spazio dimostrativo per le macchine di oggi dei principali costruttori mondiali.

Insomma, un evento davvero imperdibile per professionisti, appassionati o semplici curiosi, presso Cinecittà Studios, con orario continuato 9,00-21,00 (25 gennaio) e 9,00-17,00 (26 gennaio); sempre il 26 gennaio, dalle 17,30, presso la Sala Fellini in Cinecittà si terrà la conferenza su “Prospettive della Pellicola e del Digitale tra Produzione, Distribuzione e Conservazione”, mentre, a seguire, durante una breve cerimonia, saranno conferiti i Premi AIC per la Miglior Cinematografia. La manifestazione sarà conclusa, alle 19,30, da un buffet.


Ricordiamo che l’accesso alla manifestazione è gratuto, tramite ingresso pedonale in Via Lamaro, 3383 oppure in Via Tuscolana 1055, previa semplice prenotazione. Basta comunicare – senza tante formalità – il proprio nominativo a
microsalon@aicine.com oppure telefonare al numero 06/72900912 (con orario 9,00/14,00 lun/ven)
Per ogni evenienza, vi suggeriamo inoltre di stampare l’invito e portarlo con voi.

Vi aspettiamo!

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest