Nuovo camcorder in casa JVC: si chiama GY-HM70 ed è pensato per i professionisti che desiderano un camcorder a spalla con prestazioni alle basse luci interessanti. La macchina integra infatti un’ottica 16x F 1.2 (grandangolo 29.5 mm eq.), che, accoppiata al sensore CMOS retroilluminato da 1/2.3″ con teconologia Super LoLux, promette, a detta di JVC, prestazioni ideali per chi riprende in teatro o in chiesa e più in generale in condizioni di luce difficile. Al sensore si affianca un sistema di stabilizzazione ottica.
La GY-HM70 riprende in AVCHD Full HD fino a 50p, e, grazie allo sviluppo del processore Falconbrid, offre anche riprese hi-speed fino a 250 fps o time-lapse con intervalli da 1 a 80 secondi.

Sul corpo macchina trovano spazio un doppio slot per schede SDHC/SDXC, una doppia slitta per batterie – sostituibili a caldo, un monitor LCD touch da 3″ e 230.000 punti, un viewfinder da 0.24″ e 260.000 punti, un microfono stereo e un tasto per la gestione manuale delle riprese; a questi si aggiungono connettori HDMI out, AV out, cuffie out, USB, Mic in e controllo remoto.       

www.jvcitalia.it

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest