Dom 2 Ottobre 2022

Arri Alexa XT, l’Arriraw ‘in camera’

Si aggiorna la gamma di macchine da presa per il cinema digitale Alexa di Arri, che lancia le Alexa XT, Alexa XT M, Alexa XT Plus (nella foto) e Alexa XT Studio. I nuovi modelli offrono ora un modulo integrato, sviluppato in collaborazione con Codex (il modulo XR), che rimpiazza la sezione SxS e permette di registrare direttamente in Arriraw fino a 120 fps su drive XR da 512 GB. I drive permettono inoltre la registrazione in ProRes o DNxHD e possono essere scaricati tramite la USB 3.0 Single Dock o collegati a porte SAS (SCSI) con il Dual Dock.

Le nuove Alexa XT integrano poi un modulo filtri disposto prima della sezione sensore che elimina la necessità di un filtro ND esterno e che promette di riprendere alla sensibilità base di 800 EI (Exposure Index) anche in condizioni di luce piena.
I modelli Alexa XT montano sensori 4:3 (Super 35mm) per l’utilizzo con lenti anamorfiche o per una miglior gestione dell’inquadratura nelle produzioni non anamorfiche. Le macchine adottano il sistema di metadati Arri LDS (lens data system) che scrive direttamente nei file i dettagli sulla posizione delle ghiere dell’obiettivo, per semplificare la fase di post-produzione.          
L’azienda ha anche migliorato la costruzione e l’operazione del viewfinder con il nuovo snodo VMB-3, ed ha inserito nel corpo una ventola più silenziosa rispetto al passato.
I moduli XR e gran parte delle novità introdotte con la gamma XT saranno disponibili anche come ‘upgrade’ per le macchine Alexa già disponibili.

www.arri.com

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE