Gio 30 Giugno 2022

Canon EOS 70D, la reflex con due autofocus

Arriva una nuova fotocamera reflex in casa Canon, si chiama EOS 70D e rimpiazzerà la fortunata EOS 60D (che per il momento rimane a listino). La macchina è equipaggiata con un sensore CMOS APS-C da 20.2 MP, accoppiato al processore a 14 bit Digic 5+ ed a un sistema AF con 19 punti a croce. Abbinato a quest’ultimo c’è poi il nuovo Dual Pixel CMOS AF, che lavora sull’80% dell’inquadratura e che potrà essere sfruttato in Live View e nei modi video (1920x108p a 30, 25 e 24 fps o 1280×720 a 60 e 50 fps, con compressione ALL-I e IPB): data la presenza di un numero doppio di fotodiodi sul sensore dedicati all’AF rispetto ad un sistema tradizionale, il Dual Pixel CMOS AF promette la gestione della messa a fuoco in maniera fluida e ‘stile camcorder’, sia in modo continuo che tramite il tocco sul touch-screen posteriore (da 3″, orientabile). Il Dual Pixel CMOS AF è compatibile al momento con oltre 100 ottiche EF. La EOS 70D è inoltre in grado di riprendere in modo continuo effettuando automaticamente la divisione dei file per le dimensioni maggiori di 4GB.

Tornando alle caratteristiche ‘foto’ sono da citare poi la possibilità di scattare immagini a valori ISO eq. fino a 12.800 (25.600 in modo esteso) e di effettuare raffiche fino a 7 fps. Per finire, fra le specifiche del corpo macchina presenti il wi-fi integrato per la condivisione ed il controllo a distanza, il mirino con copertura del 98% dell’inquadratura, l’ingresso per microfono, l’uscita HDMI ed il flash pop-up.

La Canon EOS 70D arriverà sul mercato alla fine di agosto, al prezzo di listino, per il solo corpo, di 1.184 euro.

Nel link qui sotto una pagina Canon dove è mostrato in video il funzionamento del Dual Pixel CMOS AF.

http://www.usa.canon.com

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE