Mer 29 Giugno 2022

L’archivio storico Luce diventa patrimonio dell’umanità

I cinegiornali e le fotografie dell’Istituto Nazionale Luce sono entrati a far parte del registro Memory of the World di UNESCO, che raccoglie il patrimonio documentario del mondo

L’archivio storico Luce è stato inserito nel registro Memory of the World dell’UNESCO, il programma finalizzato alla valorizzazione dei più importanti fondi archivistici e bibliotecari del pianeta, intesi come luoghi in cui è custodita la memoria dei popoli e delle culture.
La notizia è di particolare rilevanza in quanto si tratta del primo archivio italiano d’immagini del Novecento a ottenere il riconoscimento di fonte documentaria ineguagliabile per la conoscenza della storia mondiale in virtù della sua “unicità e universalità”.
Il fondo “cinegiornali e fotografie dell’Istituto Nazionale L.U.C.E.” è stato giudicato “un corpus documentario ineguagliabile per comprendere il processo di formazione dei regimi totalitari, i meccanismi di creazione e sviluppo dell’immaginario visivo e delle condizioni di vita della società italiana dell’epoca. E’ una fonte unica di informazione sull’Italia negli anni del regime fascista, sul contesto internazionale del fascismo e sulla società di massa negli anni anni Venti e Trenta”

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE