VIEW Awards, annunciata l’edizione 2014

Dal 14 al 17 ottobre 2014, a Torino, largo alla 15° edizione della Conference  italiana dedicata alla grafica digitale, con la confermata partnership con Tutto Digitale. Queste le sezioni competitive per i corti

Confermata, anche per l’edizione 2014, la partnership tra Tutto Digitale e VIEW Conference, la conferenza italiana dedicata alla grafica digitale che si svolgerà a Torino dal 14 al 17 ottobre 2014, per la prima volta in contemporanea a VIEWFest. E proprio in vista di questa quindicesima edizione si sono già aperti i bandi per partecipare ai quattro diversi contest riservati ai cortometraggi: VIEW Award, VIEW Social Contest, VIEW Award Game e Italianmix.

Ecco di seguito la caratteristiche e i requisiti di ogni sezione (nella foto Shave It di Fernando Maldonado e Jorge Tereso, vincitore del VIEW Award 2013):

VIEW Award
Aperto a studenti e non studenti: le categorie includono Miglior Cortometraggio, Miglior Design, Miglior Personaggio e Migliori Effetti Speciali Digitali. Tutti i partecipanti nelle varie categorie concorrono automaticamente per il VIEW Award. I vincitori saranno inseriti nella raccolta in dvd “BEST of VIEW” che verrà successivamente proposto ad alcuni dei nostri importanti festival partner. I vincitori del premio principale riceveranno 2.000 euro

VIEW Social Contest
Celebrando il potere della tecnologia al servizio della società, il contest si suddivide in quattro diverse categorie: Miglior Gioco, Migliore Art Design, Migliore Architettura, Miglior Musica. Il vincitore del premio principale riceverà 1.000 euro.

VIEW Award Game
Le categorie di questo contest sono Miglior Gioco, Migliore Art Design, Migliore Architettura, Miglior Musica. Sono ammessi progetti individuali o di gruppo per qualunque piattaforma e di qualunque formato. Il vincitore del premio principale riceverà un Intous5 Touch M Tablet messo a disposizione da Wacom

Italianmix
Il concorso promuove opere innovative, originali e creative realizzate da registi, filmmakers, artisti digitali, pubblicitari, operatori dell’audiovisivo. I lavori devono essere opera di cittadini italiani oppure avere come oggetto, tema, o ambientazione, l’Italia. I lavori selezionati sono inclusi nel programma di VIEWFest a Torino

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest