Tutto sua madre, le disavventure (tutte da ridere) di Guillaume

Un ragazzo in preda a una lunga crisi di identità, una madre molto presente, l’amore e il sesso con le loro pene e i loro problemi… Tutto questo nel nuovo “caso cinematografico” in arrivo il 23 gennaio nei cinema

Arriva nelle sale il 23 gennaio, ad opera di Eagle Pictures, il nuovo “caso cinematografico” proveniente dalla Francia, già presentato con successo al Festival di Cannes: si tratta di Tutto sua madre (Les Garçons et Guillaume, à table!), diretto, scritto  e interpretato – addirittura in più ruoli, alla Eddie Murphy – da Guillaume Gallienne.
Il film, tratto da una piéce teatrale, è una commedia degli equivoci che gioca, nell’arco di trent’anni, sulla crisi di identità del giovane Guillaume, e  soprattutto del rapporto con sua madre, la donna più importante della sua vita. Almeno fin quando Guillaume non incontrerà…
Si ride tanto, con ironia e intelligenza, e si riflette, e questo non è certo un pregio da poco nel cinema d’oggi

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest