Blackmagic Production Camera 4K, prime impressioni dal test

È in corso il test della nuova macchina da presa digitale di Blackmagic Design, la Production Camera 4K. Una soluzione compatta ed economica per registrare ad altissima definizione direttamente su SSD. Le prime impressioni riguardo la resa sono ottime, anche se il modello in prova – come tutti gli esemplari attualmente in commercio – è limitato al formato di registrazione ProRes: per girare in CinemaDNG, il formato RAW tanto sbandierato da Blackmagic, bisognerà aspettare un aggiornamento del firmware non ancora disponibile.

L’altra caratteristica che ci ha colpito è la presenza di una batteria ricaricabile integrata, che non può essere sostituita dall’utente – un limite non trascurabile quando si gira in esterni.
Per conoscere i risultati completi del nostro test rimandiamo i lettori al prossimo numero 88 di Tutto Digitale.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest