Lun 30 Gennaio 2023

Cortina e Trieste, la festa dei “metraggi”

Grande successo sulle Dolomiti per la quinta edizione di Cortinametraggio, mentre si approssima anche la 15° volta del Maremetraggio di Trieste, le cui scadenze sono ancora aperte fino al 30 aprile

Si è conclusa – sotto una fitta nevicata – la quinta edizione di Cortinametraggio, il festival del corto di Cortina d’Ampezzo (BL) che ha visto quattro giorni di rassegna cinematografica ed eventi con i protagonisti del cinema italiano. Questi i premi e i riconoscimenti assegnati nelle quattro sezioni di concorso
sezione Corticomedy
Miglior corto assoluto Isacco di Federico Tocchella (nella foto), con menzioni speciali per Matilde di Vito Cea e Secchi di Edo Natoli

sezione Booktrailer
Premio RAI Cinema: La collina di Emanuele Scaringi
Premio RAI 5: Chiedi alla Luna di Davide di Pumpo
Premio del pubblico: Cadavere squisito di Remigio Guadagnini

sezione Webseries
Premio Rai Fiction: The Pills di Luca Vecchi

sezione Instagram
Premio “GoodFellas”: Leapin’ Lads di TheRealGood
Premio del pubblico: Madame Moustache di Tiziana Vergari

Il premio del nuovo concorso fotografico Selfiemetraggio è stato assegnato a Daniela Ricciardi.

Ma, chiusa Cortina, ecco che si approssima un’altra festa dei “metraggi”, quella triestina di Maremetraggio, la cui 15° edizione è in calendario dal 29 giugno al 5 luglio.
Mai sono arrivati – a detta degli organizzatori – così tanti corti in concorso: 1212, persino da Hong Kong, dall’Etiopia, dagli Emirati Arabi e dal Ruanda. E sono ancora aperte, fino al 30 aprile, le iscrizioni alla sezione per opere prime Nuove Impronte… non mancate!

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE