Dom 3 Luglio 2022

Cortina e Trieste, la festa dei “metraggi”

Grande successo sulle Dolomiti per la quinta edizione di Cortinametraggio, mentre si approssima anche la 15° volta del Maremetraggio di Trieste, le cui scadenze sono ancora aperte fino al 30 aprile

Si è conclusa – sotto una fitta nevicata – la quinta edizione di Cortinametraggio, il festival del corto di Cortina d’Ampezzo (BL) che ha visto quattro giorni di rassegna cinematografica ed eventi con i protagonisti del cinema italiano. Questi i premi e i riconoscimenti assegnati nelle quattro sezioni di concorso
sezione Corticomedy
Miglior corto assoluto Isacco di Federico Tocchella (nella foto), con menzioni speciali per Matilde di Vito Cea e Secchi di Edo Natoli

sezione Booktrailer
Premio RAI Cinema: La collina di Emanuele Scaringi
Premio RAI 5: Chiedi alla Luna di Davide di Pumpo
Premio del pubblico: Cadavere squisito di Remigio Guadagnini

sezione Webseries
Premio Rai Fiction: The Pills di Luca Vecchi

sezione Instagram
Premio “GoodFellas”: Leapin’ Lads di TheRealGood
Premio del pubblico: Madame Moustache di Tiziana Vergari

Il premio del nuovo concorso fotografico Selfiemetraggio è stato assegnato a Daniela Ricciardi.

Ma, chiusa Cortina, ecco che si approssima un’altra festa dei “metraggi”, quella triestina di Maremetraggio, la cui 15° edizione è in calendario dal 29 giugno al 5 luglio.
Mai sono arrivati – a detta degli organizzatori – così tanti corti in concorso: 1212, persino da Hong Kong, dall’Etiopia, dagli Emirati Arabi e dal Ruanda. E sono ancora aperte, fino al 30 aprile, le iscrizioni alla sezione per opere prime Nuove Impronte… non mancate!

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE