Sab 25 Giugno 2022

Izis, il poeta*** della fotografia

Izis sta per Izis Bidermanas, grande esponente della fotografia del XX secolo. In mostra a Milano, presso Spazio Oberdan (fino al 6 aprile), oltre 140 immagini

Non è molto noto al grande pubblico, ma rappresenta senz’altro una delle firme più importanti del XX secolo. Stiamo parlando del fotografo franco-lituano Izis Bidermanas (1911-1980), tra i maggiori artefici della fotografia umanistica, corrente artistica che potremmo affiancare – in senso cinematografico – al neorealismo.
Immagini prese dalla strada, scorsi di vita reale apparentemente minimalisti ma spesso intrisi di un valore simbolico universale: questa l’ispirazione di grandi maestri come Capa, Doisneau o Cartier-Bresson. E Izis Bidermanas, naturalmente: i suoi scatti (oltre 140) sono visibili – sotto il titolo Izis, il poeta della fotografia – fino al 6 aprile allo Spazio Oberdan di Milano, per merito della Provincia di Milano e Fondazione Alinari, in collaborazione con la Ville de Paris

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE