Dom 27 Novembre 2022

City Mobility Edition, a Milano la Maratona fotografica

Dedicato al capoluogo lombardo e alla sua nuova mobilità urbana, ecco un interessante evento fotografico, con due inusuali categorie di concorso. In palio Canon PowerShot N100

La Maratona fotografica sul tema della mobilità cittadina avrà luogo a Milano il 12 aprile, per organizzazione di Fabbrica del Vapore.
Il contest prevede due categorie: Selfie new mobility, cioè un autoscatto che esprima il proprio modo di vivere i nuovi modelli di mobilità urbana; Curiosity killed the smart cities, con le immagini di tutto ciò che è curioso, differente e ha cambiato il volto della città, rendendola smart
Le fotografie scattate dai partecipanti saranno selezionate da una giuria presieduta da Roberto Mutti e le migliori 60 (30 per ogni categoria) andranno a comporre una mostra che verrà esposta nella sede dell’Istituto Italiano di Fotografia dal 20 al 30 maggio, all’interno del PhotoFestival 2014.
Inoltre, gli autori delle due immagini giudicate più interessanti dalla giuria riceveranno una macchina fotografica Canon PowerShot N100 “selfie camera”, la prima compatta Canon a essere caratterizzata da due fotocamere, una anteriore e una posteriore, che consentono di catturare contemporaneamente sia ciò che si trova di fronte all’obiettivo, sia l’espressione del fotografo nel momento in cui preme l’otturatore, raccontando così entrambi gli aspetti della stessa storia.
Possono partecipare alla manifestazione professionisti, fotoamatori e appassionati: il costo della partecipazione è di 15 euro a persona per  le iscrizioni on line che possono essere effettuate al sito dedicato, oppure di euro 20 direttamente all’evento

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
Canon DP-V1830

Canon DP-V1830, monitor pro da 18” 4K HDR

Studiato per i professionisti delle produzioni broadcast e cinematografiche, arriva il display portatile Canon DP-V1830 caratterizzato da altissima qualità immagine e strumenti di monitoraggio HDR

In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE