Sony Cyber-shot RX100 Mark III, si rinnova la super-compatta

Si rinnova la Sony Cyber-shot RX100, che arriva alla terza evoluzione con il modello Mark III presentato in questi giorni dall’azienda giapponese. Sony non rivoluziona la filosofia di una delle fotocamere compatte di maggior successo degli ultimi tempi, ma ne migliora l’ottica, aggiorna diverse funzioni e aggiunge un mirino elettronico a scomparsa.

La Cyber-shot RX100 Mark III è dotata di un sensore CMOS Exmor R retroilluminato da 1″ e 20.1 MP, accoppiato ad uno zoom Zeiss Vario Sonnar T* 24-70mm eq. luminoso (f/1.8-2.8); la sezione ottica integra inoltre un filtro ND incorporato e uno stabilizzatore Optical SteadyShot. La macchina può scattare a valori ISO eq. compresi fra 125 e 6400 (80-25600 in modalità estesa) e in modo continuo fino a 10 fps (2.9 fps con AF singolo).
Aggiornata anche la sezione video, che permette la ripresa fino a 1080 50/60p anche con il nuovo codec XAVC S, con bitrate che raggiunge i 50 Mbps. La macchina riprende anche clip a 100 fps a 1280×720.
Fra le altre funzioni da citare la presenza del wi-fi con supporto alle App fotografiche PlayMemories e l’NFC per il controllo da dispositivi compatibili e la condivisione  senza fili delle immagini.
Sono diverse le novità anche per il corpo macchina: oltre al al mirino OLED ‘estraibile’ da 0.39″, al flash pop-up,  ed al nuovo monitor LCD – con possibilità di rotazione – da 3″, le nuove funzioni HDMI permettono la riproduzione in 4K delle immagini quando la macchina è collegata ad un display compatibile.

Sony non ha ancora comunicato il prezzo ufficiale per l’Italia della Cyber-shot Mark III, ma questo non dovrebbe discostarsi molto dai 799 dollari previsti per gli Stati Uniti.

www.sony.it

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest