Ven 7 Ottobre 2022

Jaunt, la prima vera VR camera?

Si chiama Jaunt la nuova ‘follia’ hi-tech che vuole rivoluzionare il modo in cui guardiamo, e facciamo, video.
Jaunt è una soluzione per la creazione di ‘esperienze cinematografiche VR‘; non si tratta della prima volta che vediamo apparecchi simili, ma l’intuizione potrebbe essere buona, specialmente stando al successo che sta riscuotendo il Development Kit 2 di Oculus Rift.  

Semplificando, Jaunt è un insieme di videocamere e microfoni che, grazie ad un algoritmo proprietario, riprendono contemporaneamente a 360 gradi, e permettono così di ottenere dei contenuti adatti ai visori VR che presumibilmente nel prossimo futuro, cambieranno il modo di fruire di media di ogni tipo. Il formato di video prodotto da Jaunt è già compatibile con i più comuni sistemi di editing, color correction e compositing. Ovviamente, se la realtà virtuale prenderà piede, oltre ai problemi di natura tecnica sarà necessario rivedere le regole del cinema: il primo quesito che stanno affrontando i videomaker al lavoro su progetti simili ad esempio è ‘come catturare l’attenzione dello spettatore su un determinato punto quando questo può girare la testa di 360 gradi?’

Jaunt è al momento poco più che una startup, ma fra gli investitori ci sono aziende del calibro di Sky e fra i consulenti anche ingegneri che hanno lavorato a progetti come Google Glass; sarà la volta buona?

www.jauntvr.com 

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE