In Short We Trust: inizia il Roma Creative Contest

Parte la IV edizione del Roma Creative Contest, con la serata del 14 settembre al Teatro Vittoria. La prossima settimana, poi, si inaugura lo spazio de La Pelanda all’interno della struttura museale MACRO di Testaccio, con tante iniziative fra le quali un’edizione speciale de il Villaggio Tutto Digitale

Nato dalla volontà di creare uno spazio di promozione e confronto del nuovo cinema indipendente, il Roma Creative Contest – Festival Internazionale di Cortometraggi – è presto diventato un punto di riferimento per le produzioni e il cinema “giovane”. Una caratteristica che non meraviglia, considerato che si tratta di un evento organizzato e realizzato interamente da uno staff under 30, ovvero dai membri dell’Associazione Culturale Images Hunters.
Un festival – che ha visto la partecipazione di 10000 spettatori alle precedenti edizioni – che è un riferimento del mondo del cortometraggio; nel corso degli anni oltre 2000 opere sono pervenute all’organizzazione del festival e molti dei registi selezionati hanno avuto la possibilità di investire sul proprio talento nel cinema, esordendo presto con un lungometraggio.
Il presidente della giuria del Roma Creative Contest sarà il premio Oscar Giuseppe Tornatore, regista di Nuovo Cinema Paradiso e La migliore offerta, che deciderà, insieme agli altri componenti della giuria, chi si aggiudicherà i preziosi premi messi in palio dagli sponsor tecnici del festival. Fra le novità di quest’edizione, una nuova prestigiosa partnership, quella con Raindance Film Festival di Londra. Segnalato da Variety nella Top 50 degli “eventi cinematografici da non perdere” su scala mondiale, il Raindance ha scoperto alcuni fra i più interessanti e innovativi filmmaker contemporanei e presentato in anteprima moltissimi progetti destinati a diventare dei veri e propri cult-movie. Nel corso del Roma Creative Contest sarà anche presentata una ricca selezione di cortometraggi provenienti dalla selezione del Raindance.
L’edizione 2014 del Roma Creative Contest, sull’onda del successo delle tre precedenti edizioni, si allarga di spazio ed iniziative, con la nuova prestigiosa location – la Factory Pelanda di Testaccio – che si affianca alla consueta sede del Teatro Vittoria.
Lo spazio museale multifunzionale integra le serate di proiezione al teatro Vitttoria con una serie di workshop, conferenze, incontri, dedicati alle diverse fasi di produzione e post produzione nell’industria del cinema digitale, oltre a una sala cinema, una sala con esposizioni di materiale per il cinema digitale, aree allestite per le attività formative, mostre fotografiche, installazioni artistiche e un piccolo set cinematografico per le esercitazioni. Se aggiungiamo le aree destinate ai partner e quelle di ristoro, l’intero spazio è una sorta di luogo – immaginato come un’antica agorà – perfetto per incontrarsi, aggiornarsi sulle nuove tendenze, presentare idee, sviluppare possibili collaborazioni.
Fra l’altro, nello spazio de La Pelanda, in uno degli atelier attrezzati come aule, ci sarà anche un’edizione speciale de il Villaggio Tutto Digitale, al solito ‘fra informazione e formazione’, con ospiti importanti.
Del programma del Villaggio e delle altre iniziative parleremo sulla prossima newsletter. Nel frattempo vi segnaliamo l’appuntamento del prossimo 14 settembre al Teatro Vittoria (ore 21.00-23.30), che prevede la proiezione dei cortometraggi sezioni Cacciatori d’immagini e Animazione (Six; Interview; Johnny Express; Ehi muso giallo; Io non ti conosco, 850 metri; Risorse Astratte)

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest