Sab 2 Luglio 2022

Napoli, fotografia al museo di Villa Pignatelli

Un’occasione rilevante per rileggere il contributo che la città ha dato alla cultura fotografica italiana e internazionale, accostando al reportage nuove modalità narrative e di ricerca artistica. In esposizione circa 140 fotografie 1980-1990, dal 20 dicembre all’8 febbraio 2015

Avrà inizio il 20 dicembre presso Villa Pignatelli – Casa della Fotografia la mostra Blow up. Fotografia a Napoli 1980-1990, che resterà aperta fino all’8 febbraio 2015. Mostra che vuole rappresentare un omaggio al notevole contributo che la città ha dato alla cultura fotografica italiana e internazionale.
In esposizione circa 140 fotografie del decennio 1980-1990, periodo nel quale vennero invitati a Napoli i fotografi più innovativi della scena internazionale, quali Gabriele Basilico, Arnaud Claas, Mario Cresci, Franco Fontana, Joan Fontcuberta, Lee Friedlander, Luigi Ghirri, Guido Guidi, Claude Nori, Charles Traub, Mimmo Jodice, Lello Mazzacane, Marialba Russo, chiamati a rappresentare la città in una ricerca fotografica che ha riletto i luoghi urbani quali sedi di memoria e di storia

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE