Lun 23 Maggio 2022

Apple, si aggiornano MacBook Pro e MacAir

Da Apple, non solo una nuova famiglia di MacBook (vedi altra notizia), ma anche importanti aggiornamenti per MacBook Pro e MacAir

Insieme al lancio di nuova famiglia di MacBook, Apple ha aggiornato anche i portatili top, ovvero i classici MacBook Pro e MacAir.
Con display Retina da 13″ con il nuovo trackpad Force Touch, processori Intel Core di quinta generazione, Intel Iris Graphics 6100, memoria flash due volte più veloce e autonomia della batteria superiore, offrendo così ancora più prestazioni e funzionalità ai clienti pro.

La nuova versione di MacBook Pro con display Retina da 13″ innanzitutto è dotata del nuovo trackpad Force Touch, che, come sottolinea la casa di Cupertino, offre un nuovo livello di interattività fra uomo e macchina. Dal punto di vista tecnico, da segnalare innanzitutto l’adozione di processori Intel Core di quinta generazione fino a 3,1GHz (con velocità Turbo Boost fino a 3,4GHz). Significativi miglioramenti riguardano la grafica (Intel Iris Graphics 6100), la memoria flash (due volte più veloce, con throughput fino a 1,6GBps), e la batteria (fino a 10 ore di autonomia, o fino a 12 ore per la riproduzione di film iTunes).

E veniamo ai MacBook Air da 11″ e 13″. In questi la dotazione prevede, oltre all’adozione di processori Intel Core di quinta generazione (fino a 2,2GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,2GHz), grafica integrata Intel HD Graphics 6000 e interfaccia Thunderbolt (versione 2, caratterizzata dal doppio della larghezza di banda: fino a 20Gbps). MacBook Air da 13″ adotta anche una memoria flash fino a due volte più veloce.

I nuovi Mac sono forniti di serie con l’ultima release dell’OS X, Yosemite, e con i programmi iMovie, GarageBand, iPhoto, Pages, Numbers e Keynote.

MacBook Pro con display Retina da 13″ è già disponibile a partire da un prezzo base di 1.499 euro nella versione con processore Intel Core i5 dual-core a 2,7GHz, 8GB e unità flash da 128GB, da 1.699 euro (Intel Core i5 dual-core a 2,7GHz, 8GB, unità flash da 256GB) oppure da 2,049 euro (Intel Core i5 dual-core a 2,9GHz, 8GB e unità flash da 512GB). Possibili, come sempre, le personalizzazioni BTO, fra cui un processore Intel Core i7 dual-core fino a 3,1GHz (Turbo Boost fino a 3,4GHz), fino a 16GB di memoria e unità flash più capienti (1TB).

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...

Nikon D5600, condivisione facile

Dalla casa giapponese arriva una reflex digitale di ultima generazione, in formato DX/APS-C, che promette ottime prestazioni con ingombro e peso ridotti e condivisione semplificata

Fujifilm X-A3, non c’è 2 senza (X-A) 3

Linea vagamente rétro come tradizione delle mirrorless Fujifilm, prestazioni all’altezza dei tempi. In due parole, Fujifilm X-A3, una fotocamera che sembra destinata ad un successo

In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE