Apple aggiorna Final Cut X, Motion e Compressor

Nuove funzioni per la motion graphic e potenziamenti chiave per velocizzare l’editing, la confezione e la distribuzione di video: è questo il risultato dell’aggiornamento dei software di Apple Final Cut Pro X, Motion e Compressor

Quasi a sorpresa, e rispondendo con i fatti agli scettici, Apple ha aggiornato i suoi software chiave per la post produzione. In particolare, il nuovo Final Cut Pro 10.2 offre titoli 3D facili da usare, uno strumento di masking migliorato per colour grading ed effetti e il supporto nativo per un maggior numero di formati, fra cui Panasonic AVC-Ultra e Sony XAVC-S. Inoltre, consente di lavorare con i file RED RAW più velocemente grazie alla transcodifica, alla riproduzione ed al rendering accelerati tramite GPU (compreso il supporto per la doppia GPU sul Mac Pro).

Motion 5.2 offre ora la possibilità di creare materiali e ambienti ad hoc e di pubblicarli all’istante in Final Cut Pro X, per titoli 3D davvero coinvolgenti. La realizzazione di titoli dinamici con illuminazioni e videocamere multiple, oltre a scene a più livelli con titoli 3D che proiettano ombre e riflessi ultrarealistici su altri oggetti, è ora possibile. Ulteriori opzioni per titoli 3D, offerti da decine di partner di terze parti, e centinaia di nuovi template 3D di altri sviluppatori saranno presto disponibili, fra cui Ripple Training, motionVFX e FxFactory, e tutti funzionano in perfetta sintonia con le nuove versioni di Motion e Final Cut Pro. Infine, da segnalare che Motion comprende anche 12 nuovi effetti generator, un keyframing aggiornato e controlli ottimizzati per la creazione di maschere e forme.

Con Compressor 4.2, infine, è ancora più facile preparare un film per la vendita su iTunes Store: è sufficiente scegliere il filmato, il trailer, i sottotitoli e altro ancora, e Compressor creerà un iTunes Store Package, che gli utenti potranno inviare a un iTunes Delivery Partner per la vendita sullo Store online. Il Compressor offre miglioramenti per le attività di codifica, fra cui un veloce rendering GPU quando si usa la funzione Send to Compressor e la codifica H.264 multi-pass con accelerazione hardware sui sistemi compatibili.

I nuovi software Final Cut Pro 10.2, Motion 5.2 e Compressor 4.2 sono già disponibili sul Mac App Store e costituiscono aggiornamento gratuito per gli attuali clienti. Per i nuovi utenti prezzi al pubblico sono, rispettivamente, di 299,99, 49,99 e 49.99 euro.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest