Fujfilm arricchisce la serie X con la nuova X-T10 e un obiettivo 90mm

Arriva un’altra fotocamera della serie X, studiata principalmente per gli appassionati, ma perfetta anche come secondo corpo per il professionista: si chiama X-T10 la nuova macchina a ottica intercambiabile di Fujifilm, che sarà presto disponibile insieme a un obiettivo Fujinon XF90mmF2 R LM WR di nuova concezione

La nuova X-T10 si presenta con un corpo compatto e leggero (con i piani superiore e inferiore in magnesio pressofuso), dalla classica impostazione dei modelli precedenti della serie X, ovvero dal gusto vagamente rétro e professionale al tempo stesso. Da segnalare la presenza di tre selettori in alluminio accuratamente fresati, perfettamente in tono con il concetto di realizzazione curata, che consentono di regolare in modo intuitivo la combinazione di apertura, tempo di posa e modi di ripresa.
Per la visione delle immagini, c’è un monitor LCD inclinabile da 3” e 920.000 pixel sul retro, mentre, per chi preferisce il classico mirino, la X-T10 offre un viewfinder elettronico organico EL da 2,36 megapixel, con ingrandimento di 0,62x e ritardo della visualizzazione di soli 0,005 sec. Il sensore integrato nel mirino orienta automaticamente le informazioni di ripresa con la fotocamera in verticale, cosa impossibile nelle macchine con tradizionale mirino ottico. Da segnalare che la visualizzazione “live view” può essere impostata come “Preview Pic. Effect” (che riflette le impostazioni di ripresa), oppure “Natural View”, per una visione simile a quella che si ottiene ad occhio nudo, naturale.

La fotocamera, disponibile nelle versioni nera o argento, adotta un sensore X-Trans CMOS II di formato APS-C, accoppiato ad un processore d’immagine EXR Processor II. Per la messa a fuoco automatica, la fotocamera impiega un inedito sistema AF, con tre modalità: accanto a quella tradizionale, a 49-punti (per la massima rapidità e precisione), ci sono due opzioni “Zone” e “Wide/Tracking”. Quest’ultima, come suggerisce il nome, permette di inseguire il soggetto in movimento attraverso un’area più ampia (pari a 77 punti). Il tempo di messa a fuoco dichiarato è di appena 0,06 sec; a proposito di prestazioni velocistiche, la fotocamera vanta un avvio di 0,5 sec, un ritardo dell’otturatore di 0,05 sec e un intervallo tra gli scatti di 0,5 sec (valori dichiarati da Fujifilm).

Altre caratteristiche comprendono la velocità di scatto continuo fino a 8 fps, la possibilità di impostare la sensibilità sino a 51200 ISO, la tecnologia Lens Modulation Optimizer (LMO) che corregge i difetti ottici come la diffrazione, e molto altro (fra cui la registrazione di video Full HD da 24 a 60fps, passando per 25, 30 e 50fps). Un buon motivo, quindi, per ipotizzare un prossimo test…
Sempre da Fujifilm arriva un nuovo tele, il Fujinon XF90mm F2/R LM WR, studiato per resistere agli agenti atmosferici; un obiettivo ideale per i ritratti, e non solo.

Capitolo prezzi. La nuova fotocamera X-T10 sarà in vendita da giugno a 729,99€ (X-T10 solo corpo) oppure 839,99€ (X-T10 in kit con XC16/50mm ) o ancora 1149,99€ (X-T10 in kit con XF18/55m). L’obiettivo XF90mmF2 R LM WR arriverà invece a luglio, a 929,99€ (tutti i prezzi sono suggeriti al pubblico, Iva compresa)

 

Fujifilm XF90mm

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest