Still, panning, tilting and sliding

Alpine Labs torna ad appoggiarsi a KickStarter per il lancio della seconda generazione di unità studiate per il motion time lapse, Radian 2, che permette il controllo wireless della macchina via Bluetooth da smartphone e tablet iOS ed Android

Il Radian originale permette agli utenti di creare riprese still, panning, e tilting; la versione 2 aggiunge la connettività wireless in modo che gli utilizzatori possano gestire i controlli della camera da dispositivi mobili iOS e Android davvero ‘on the fly’, ed anche con un adattatore per utilizzare sia l’originale Radian che il nuovo Radian 2 . Una volta connesso Radian 2 a un device iOS o Android via Bluetooth, è possibile di regolare apertura, velocità dell’otturatore e sensibilità della fotocamera senza toccare la macchina o l’accessorio. Inoltre, Radian 2 può avere accesso alla memory card installata nella macchina e mandare immagini (di dimensioni ridotte, o meglio ‘thumbnails’) direttamente sul telefono o tablet per un controllo. Se queste appaiono non perfette, è possibile agire sui controlli per sistemare la situazione; un’opzione particolarmente utile, ad esempio, effettuando lunghi time lapses in condizioni mutevoli di illuminazione. La piattaforma è modulare e permette di aggiungere unità Radian in funzione della propria ambizione (e del portafogli…), fino a poter programmare tre unità sincronizzate Radians per combinare in un solo atto panning, tilting e sliding. Alpine Labs – ‘formed to make time-lapse photography accessible to photographers of all levels’… creata per rendere il time lapse accessibile a tutti, e a tutti i livelli – e con una storia di successo con due precedenti campagne Kickstarter, il Radian originale e un altro dispositivo per time lapse chiamato Michron – ha in programma di spedire tutte le unità KickStarter durante il prossimo ottobre 2015. Sia Radian che Michron sono stati utilizzati dagli operatori BBC Earth in vari documentari naturalistici e short films, come anche dall’operatore Colin Delehanty durante le riprese per il Project Yosemite. Per dare un’occhiata alla campagna, ci si può collegare qui oppure al sito 

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest