Mar 28 Giugno 2022

Sony LSPX-W1, il proiettore home theater hi-end

Il nuovo proiettore ‘ultra short throw’ Sony LSPX-W1 è un capolavoro di design e facilità d’installazione, un oggetto costruito a mano su richiesta per ricchi appassionati…

Arriva sul mercato un videoproiettore – di alto design, alte prestazioni e, nemmeno a dirlo, alto costo – che può esser collocato a ridosso di una parete (dunque, praticamente senza installazione) ed offrire una visione spettacolare, sino a 147 pollici in 4K con 2000 lumen di luminosità. Stiamo parlando di un modello cosiddetto Ultra Short Throw (a ‘tiro’ ultra corto) proposto da Sony e identificato dalla sigla LSPX-W1S.

Il segreto di questo apparecchio – realizzato con una raffinata struttura in alluminio, che le ha fatto conquistare diversi premi per il design, e che contiene due diffusori a 2 vie e 40 watt e alloggiamenti per altri apparecchi – è nel concetto di ‘tiro’ ridotto, comune nei modelli business ma raramente implementato nei modelli ‘home’, che permette appunto di effettuare l’installazione a ridosso dello schermo o della parete. Una soluzione che, fra l’altro, elimina il rischio che gli spettatori disturbino, con la propria ombra, l’immagine proiettata. Dal punto di vista tecnico, il proiettore usa una sorgente di luce al laser – sempre più comune per i suoi vantaggi, dalla velocità di raggiungimento della massima luminosità, alla durata nel tempo – e matrici SXRD 0.74″ x 3. La distribuzione da noi in Europa è prevista alla fine dell’estate; il prezzo non è stato ancora definito, ma il conto sarà salato, visto che il proiettore è costruito a mano su ordinazione (in USA è di 50.000 dollari…).

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...
LG Cinebeam

LG, nuovi videoproiettori CineBeam HU715Q e HU710P

LG presenta dei nuovi proiettori per l’home cinema: i due modelli fanno parte della gamma CineBeam e sono siglati HU715Q e HU710P. I proiettori hanno entrambi matrici con risoluzione 4K UHD, ma si differenziano per alcune caratteristiche tecniche e per l’impostazione…

In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE