Arriva un diffusore portatile Bluetooth che offre un ascolto – così sostiene il costruttore americano – ‘eccezionale’, che si accompagna ad uno show di luci personalizzabile e soprattutto ‘vibrante’

Nell’arena, ormai affollatissima, di unità di amplificazione e diffusione portatile, arriva un contendente con una marcia, anzi una quantità di LED in più. Stiamo parlando di JBL e del suo nuovo sistema Pulse 2, un’unità stereo wireless e splash proof per la quale è dichiarata un’autonomia di 10 ore di ‘suoni e luci’ grazie alla batteria ricaricabile Li-ion da 6000 mA.
Grazie al Bluetooth 4.1, o attraverso una connessione minijack 3,5mm, è possibile scaricare musica da qualsiasi smart device e godersi le luci di Pulse 2 che illuminano l’area al ritmo della propria canzone preferita. E non è tutto. Il dispositivo offre la possibilità di personalizzare l’esperienza del light show scegliendo un colore a piacere da aggiungere alla tavolozza.
La tecnologia JBL Connect permette di collegare in wireless varie unità ‘JBL Connect-enabled’ ed amplificare, è proprio il caso di dire, l’esperienza d’ascolto. Inoltre, per il massimo della personalizzazione a portata di dito, l’App JBL Connect permette di customizzare ulteriormente il lightshow, configurare le predisposizioni JBL Connect ed altro ancora.

Dal punto di vista tecnico, l’unità adotta un amplificatore da 2 x 8 watt, con due altoparlanti a larga banda da 45 mm e due radiatori passivi (collocati alle estremità, sul lato corto). Le dimensioni sono di 84,2 x 194,4 x 84,2 mm  (L x H x P), mentre il peso è di 775 g
Il JBL Pulse 2 va in distribuzione in questi giorni; il prezzo indicativo è 199 euro.

 

JBL-Pulse-Rainbow SITO2

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest