Sab 2 Luglio 2022

JVC, tre nuovi super videoproiettori 4K

In arrivo a novembre una nuova gamma di proiettori D-ILA, siglati DLA-X9000, DLA-X7000 e DLA-X5000

I nuovi proiettori JVC si presentano come apparecchi di elevate prestazioni, determinate, come vedremo, principalmente all’adozione di una nuova lampada high power e all’aggiornamento (siamo alla quarta versione) della tecnologia “e-shift” (lanciata dalla casa giapponese nel 2011), che sposta i sottofotogrammi di 0,5 pixel sia in verticale che orizzontale, per ottenere una densità maggiore di pixel.

Con la nuova lampada ad alta potenza da 265W, i nuovi JVC offrono una luminosità maggiore rispetto ai modelli (X900R, X700R e X500R) della precedente serie. In particolare, i valori dichiarati sono 1.900lm (+46%) per il DLA-X9000, 1.800lm (+38%) per il DLA-X7000 e 1.700lm (+30%) per il DLA-X5000. Tale aumento di luminosità offre una migliore visione delle immagini su grandi schermi, anche in presenza di luce ambiente.

Notevoli anche le prestazioni relative al rapporto di contrasto nativo: 150.000:1 è il valore raggiunto dal DLA-X9000, mentre il DLA-X7000 e il DLA-X5000 arrivano rispettivamente a 120.000:1 e 40.000:1. Questo risultato è ottenuto dalla combinazione di un nuovo motore ottico specifico per il D-ILA, delle nuove lampade ad alta potenza e dalla possibilità di selezionare il sistema intelligente di apertura lente per incrementare ulteriormente il contrasto.

Le altre caratteristiche prevedono innanzitutto il miglioramento nella riproduzione del tono e della gradazione del colore, con la compatibilità l’HDR (High Dynamic Range) oggi sempre di moda, e con lo standard HDMI/HDCP2.2. Entrambi gli ingressi HDMI saranno compatibili così da permettere la connessione di due prodotti 4K con copia protetta. Questi ingressi HDMI aggiornati saranno in grado di gestire velocità di trasferimento dati fino a 18 Gbpsm rispettando le specifiche dei segnali 4K nativi come 4K60p 4:4:4, 4K60p 4:2:2/36bit e 4K24p 4:4:4/36bit.

I nuovi JVC dispongono della funzione  “Auto Calibration Function”, per regolare le immagini in base alle condizioni ambientali, in modo automatico, utilizzando un colorimetro esterno, e per calibrare il proiettore durante l’uso nel tempo mantenendo il massimo delle prestazioni.
I modelli DLA-X9000 e DLA-X7000 sono attualmente in fase di ottenimento della certificazione THX 3D.

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE