Odyssey può sembrare un supporto per realizzare video VR con camere GoPro. In realtà, è molto di più…

Un progetto ambizioso, una collaborazione importante tra il noto produttore di actioncam GoPro e la ‘grande G’, Google. Una visione del mondo (attraverso la realtà virtuale) che sempre più sta attirando l’attenzione degli addetti ai lavori e del pubblico: ancora prima della commercializzazione, Odyssey è sulla bocca di tutti.
Annunciato per la prima volta qualche mese fa, alla conferenza annuale degli sviluppatori di Google, Odyssey permette di controllare e sincronizzare ben 16 camere GoPro, alimentate a batteria. Il girato, elaborato ed editato attraverso la piattaforma Jump di Google, permette la creazione di video ‘in prima persona’ (cioè in soggettiva per chi preferisce i termini cinematografici) in 3D e a 360 gradi. I filmati realizzati potranno poi essere riprodotti attraverso il player di YouTube; la funzione relativa sarà disponibile a breve.
Gli utenti interessati ad acquistare un dispositivo Odyssey possono iscriversi (fino alla fine dell’anno) al Limited Access Program e ricevere l’unità entro i prossimi 12 mesi.
A quanto riferito dal produttore il pacchetto Odyssey – che include 16 camere Hero4 Black, 16 Array BacPac dotati di cavi per la sincronizzazione e una custodia Pelican – sarà in vendita al prezzo di 15.000 dollari.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest