Fujifilm, raffica di novità

La casa giapponese annuncia diversi nuovi prodotti, un nuovo firmware per X-E2 e l’applicazione Camera Remote

Davvero difficile sintetizzare in poche righe tutte le caratteristiche dei diversi, nuovi prodotti. Li passiamo tutti in rassegna velocemente, in attesa di tornare su ognuno in dettaglio nei prossimi giorni.
Iniziamo con la nuova ammiraglia della serie X, siglata X-Pro2. La macchina – con corpo in lega di magnesio, sigillato in circa 61 punti per proteggerlo da spruzzi e polvere, che permette l’uso con temperature fino a -10°C – adotta un nuovo sensore X-Trans CMOS III da 24,3 MP, con processore X Pro, un “Hybrid Viewfinder”, e può utilizzare il parco ottiche Fujinon (21 obiettivi). Sarà disponibile da febbraio 2016 al prezzo indicativo di 1829,99 euro, Iva inclusa come per tutti i prezzi indicati in questa notizia.
Passiamo alla X-E2S. Un modello dal design ispirato a quello delle macchine a telemetro, con corpo robusto compatto e leggero e mirino Real-Time, che, rispetto alla X-E2 da cui deriva, offre un’impugnatura migliorata, un otturatore elettronico e una GUI (Graphic User Interface) più intuitiva. Sensore, prodotto da Fujifilm, in formato APS-C di tipo X-Trans CMOS II da 16,3 megapixel; processore EXR Processor II.
Prezzo indicativo e suggerito al pubblico di 719,99 euro in versione solo corpo (1019,99 euro in versione kit con un’ottica XF18-55mm).
‘Il modello più piccolo, leggero e innovativo della serie X ed anche una macchina di ‘poco ingombro, alte prestazioni’: con queste parole viene presentata la nuova X70, una fotocamera da avere sempre in tasca o in borsa, dotata di sensore APS-C X-Trans CMOS II e di processore EXR II. Novità assoluta, per la prima volta su un modello serie X con display touch screen (LCD da 3″ e 1,04 MP), ruotabile di 180 gradi.
Anche questa compatta sarà disponibile da febbraio 2016 al prezzo indicativo e suggerito al pubblico di 719,99 euro.
Con la Fujifilm FinePix XP90 entriamo nel campo delle action cam fotografiche, macchine perfette per attività ricreative all’aria aperta, mountain bike, sci e snowboard, e così via. È quindi studiata per la protezione dalle intemperie e simili, con accorgimenti quali un meccanismo di doppia chiusura che impedisce l’apertura accidentale del vano batteria/scheda di memoria, impermeabile fino a 15m, resistente a cadute fino a 1.75m, a temperature fino a -10°C e all’intrusione di polvere o sabbia. Prezzo indicativo e suggerito al pubblico: 219,99 euro.
Sempre a proposito di fotocamere, da segnalare poi il firmware 4.00 per Fujifilm X-E2, che permette di migliorare il sistema AF per la messa a fuoco di soggetti in movimento e varie altre migliorie funzionali, e la Fujifilm Camera Remote, un’applicazione che consente il controllo remoto della macchina fotografica.
Concludiamo questa rassegna con un ‘accessorio necessario’, il compatto flash EF- X500 studiato per integrarsi anche esteticamente con le fotocamere della Serie X. Fra le caratteristiche, da segnalare la sincronizzazione High-speed (FP) che supporta l’otturatore da 1/8000 sec. della X-Pro2 e la funzione Auto TTL con flash multipli.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest