Panasonic, nuove Lumix TZ80 e TZ100

Zoom potenti, funzioni 4K e Post-Focus fra le caratteristiche delle nuove nate, due compatte della gamma Travelzoom della casa giapponese

Panasonic presenta due nuovi modelli della gamma Travelzoom, siglati Lumix TZ80 e Lumix TZ100. Il primo dispone di sensore da 18 megapixel, accoppiato al processore Venus Engine e display touch da 3 pollici e 1040K punti. Notevole l’obiettivo, uno zoom Leica con escursione di ben 30x (equivalente a un 24-720mm).
Come ormai d’obbligo, la TZ80 offre la registrazione video, possibile in Full HD (1920×1080 – 50p) in AVCHD, ed anche in UltraHD (3840×2160 – 25 fps) in formato MP4.
Fra le novità della macchina, la funzione 4K Photo che permette di estrarre immagini da 8 megapixel dai video UHD (30 fps), e soprattutto la funzione Post-Focus. Questa, al momento dello scatto, calcola la distanza tra fotocamera e soggetto, memorizzando in ogni fotogramma la messa a fuoco per 49 aree individuali. Dopo lo scatto, si può scegliere manualmente l’esatta area che si desidera a fuoco, che sia in primo piano, a metà o sullo sfondo, al centro o in posizione laterale, o anche salvare più immagini con differenti impostazioni di fuoco.
Da segnalare ancora la presenza di diversi comandi manuali e della possibilità di condividere scatto e video semplicemente premendo un pulsante.
Simile nel look, ma ben diversa nella sostanza, è poi la Lumix TZ100. Innanzitutto il sensore è da 1 pollice (misura che sembra essere diventata quella delle compatte di qualche ambizione) accoppiato a un processore Venus Engine.
L’obiettivo, frutto della storica collaborazione con Leica, è uno zoom 10x (25-250mm, equivalenti in formato 35mm) f/2,8-5,9, mentre il mirino elettronico LVF (Live View Finder), con risoluzione di 1.166K punti, dispone di funzione LVF AF che rileva quando si sta per scattare.
Simile alla TZ 80 le possibilità di ripresa video della TZ100, che offre registrazioni in UHD (risoluzione 3840×2160 – 25 fps) in formato MP4, così come in Full HD (1920×1080 – 50p) in formato AVCHD.
Sempre in comune con la sorella minore, poi, le funzione 4K Photo, per estrarre immagini da 8 megapixel dai video 4K (30 fps) e Post-Focus, per la scelta del punto di messa a fuoco anche dopo la ripresa, l’ampia dotazione di comandi manuali, e la possibilità di condividere contenuti.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest