Pentax, finalmente full frame

Dopo diversi rumors e fremente attesa, ecco svelata la prima full frame di casa Pentax, e non solo…

K-1 è la sigla con la quale viene identificata la prima reflex digitale full frame targata Pentax: una fotocamera con sensore CMOS (formato 24×35,9mm) da ben 36.4MP e sensibilità fino a 204.800 ISO.
Con un corpo realizzato in lega di magnesio – resistente a intemperie e polvere – la nuova K-1 è equipaggiata con monitor LCD molto versatile (può essere inclinato, basculato e ruotato). La macchina è caratterizzata da un particolare sistema denominato Pixel-Shift, in grado – a detta del produttore – di offrire migliori prestazioni grazie all’acquisizione di quattro immagini della stessa inquadratura (con spostamento infinitesimale del sensore, un singolo pixel per ciascuna immagine) poi unite in una singola immagine composita.
La K-1 può catturare immagini in JPEG e RAW, a 14bit, con scatto a raffica ad una velocità di 4,4 fotogrammi al secondo. Per quanto riguarda il versante ottiche, non manca lo stabilizzatore, di tipo a cinque assi, compatibile con tutti gli obiettivi della serie Pentax.
A tal proposito ecco una breve panoramica di altre due novità – due zoom – proposte dalla casa giapponese. Il primo, ultra-grandangolare con copertura del pieno formato, è siglato HD D-FA 15-30mm F2.8 ED SDM WR. Come indica la sigla, ha una apertura costante su tutta l’escursione focale e un motore SDM per una messa a fuoco veloce e precisa.
Il secondo zoom invece è denominato HD D-FA 28-105mm F3.5-5.6 ED DC WR: è caratterizzato da una elevata escursione focale e capace, grazie al Quick-Shift Focus, di passare rapidamente dalla messa a fuoco automatica a quella manuale.
I nuovi prodotti K-1, HD D-FA 15-30mm F2.8 ED SDM WR e HD D-FA 28-105mm F3.5-5.6 ED DC WR, accompagnati da una garanzia Fowa di ben 4 anni, saranno disponibili da fine Aprile.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest