A scuola di legalità con “Rispettiamo la creatività”

È arrivato nelle scuole il nuovo kit didattico dell’iniziativa che vuole insegnare agli studenti italiani l’uso legale delle nuove tecnologie

È ufficialmente partita l’edizione 2015/16 di “Rispettiamo la Creatività”, campagna educativa sul valore della creatività e sull’uso legale delle nuove tecnologie promossa nelle scuole da AFI, ANICA, FAPAV, MPA, NuovoImaie, SIAE e Univideo.

Il progetto nasce per parlare ai più giovani dell’importanza del valore creativo e produttivo di un’opera dell’ingegno, fornendo agli studenti tutte le informazioni e gli elementi conoscitivi utili per fare scelte consapevoli su come utilizzare, realizzare e consumare legalmente musica, film e altre opere creative, facendo loro comprendere come, perché e quanto questi temi riguardano anche la loro vita e il loro futuro.

Gli istituti interessati hanno ricevuto un kit didattico contenente una Guida per gli insegnanti, il poster del progetto, un DVD multimediale e dei questionari per i ragazzi. I temi trattati sono divisi in tre macro aree che, attraverso attività da svolgere in classe e a casa, testi di approfondimento, e un’infografica riassuntiva, permettono di illustrare tutti gli aspetti relativi al mondo della musica e dell’audiovisivo: dall’importanza e dal valore della creatività nella nostra vita e società, alle professioni del mondo della musica e del cinema, fino ai diritti d’autore e all’uso legale delle nuove tecnologie.

Il tutto attraverso un percorso capace di coinvolgere i giovani in modo diretto e partecipativo, rendendoli protagonisti essi stessi del mondo creativo

www.rispettiamolacreativita.it

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest