Hasselblad H6D da 50 e 100 MP: 75 anni, e non sentirli

In casa Hasselblad è stato raggiunto il prestigioso traguardo di tre quarti di secolo di vita. Per festeggiarlo, arrivano i nuovi modelli medio formato H6D, in versione da 50 oppure 100 milioni di pixel…

L’idea alla base della nuova serie era quella di migliorare quanto ottenuto con la apprezzata serie H. Ricordando lo spirito originario del fondatore dell’azienda svedese, Victor Hasselblad, che affermava ‘perché migliorare qualcosa, quando si può realizzare  direttamente un prodotto migliore?’. E così, più che un miglioramento delle medio formato H esistenti, la gamma H6D è stata ricreata con una piattaforma elettronica completamente rinnovata (è in grado di gestire i volumi di file più grandi in modo rapido e semplice, con algoritmi ottimizzati per file di massima qualità) e con nuovi componenti tecnici, pur mantenendo l’impostazione modulare e la linea di base che tanto successo ha conosciuto. Il tutto, con il contorno della tradizionale qualità artigianale svedese che si traduce in assoluta affidabilità.
La gamma H6D , per il momento, è formata da due modelli, la H6D-100c con sensore CMOS da 100 MP, e la H6D-50c con un sensore CMOS da 50 MP. L’otturatore offre tempi di posa da 60 minuti a 1/2000 di secondo, mentre è da segnalare una prima assoluta, ovvero la registrazione video 4k per la prima volta possibile sul medio formato.
Ancora, da ricordare la piena compatibilità con la serie di obiettivi H, la gamma ISO aumentata e un tasso di scatto più rapido; considerando anche la presenza di connessione ultra veloce USB 3.0 di tipo C, da segnalare un trasferimento di file eccezionalmente rapido. A proposito di connessioni, non mancano Wi-Fi e uscita HDMI per monitor esterno.
Lo schermo LCD touch screen posteriore e due slot per schede di memoria (uno CFast per gli scatti ad alta velocità ed uno SD per la massima compatibilità) completano il quadro della dotazione.
Le nuove Hasselblad costano 22.900 (H6D-50c) e 28.900 euro (H6D-100c); a corredo è fornito Phocus, il software di elaborazione immagini di Hasselblad, potenziato con la nuova versione 3.0, che offre funzionalità aggiuntive per applicare regolazioni locali all’immagine e una nuova interfaccia grafica che migliora il workflow e l’esperienza d’uso.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest