Sony PS-HX500, il vinile vola ancora

Come ascoltare i dischi in vinile al meglio, e creare una discoteca digitale ad Alta Risoluzione e facilmente gestibile? Ecco la risposta a queste due domande: Sony PS-HX500

‘Offrire la migliore qualità audio possibile e trattare i vinili con il rispetto che meritano’: Sony ha le idee chiare nel presentare il PS-HX500, un nuovo giradischi – sì giradischi, non lettore di Compact Disc – di fascia premium, destinato agli audiofili.

Il PS-HX500 è il primo al mondo in grado di convertire i brani su vinile in file audio digitali ad Alta Risoluzione, di qualità equivalente a quella DSD, per archiviarli e quindi ascoltarli in altre situazioni.
Studiato evidentemente per chi ama profondamente la musica, il nuovo Sony è dotato di tutti gli accorgimenti necessari per realizzare un apparecchio di alto livello: dal nuovo design del braccio e della base, al piatto in alluminio pressofuso, ciascun componente è stato progettato per garantire prestazioni di vertice.

Un plus dell’apparecchio, come accennato, è nella possibilità di trasformare il contenuto dei dischi in vinile in sequenze di bit, operazione che offre il vantaggio di rendere in qualche modo ‘portatili’ i supporti da 30 centimetri… per questo, il PS-HX500 è dotato di un convertitore DSD nativo, che trasforma i brani analogici in file digitali, gestibili su computer e successivamente esportabili su altri mezzi (cellulari, dispositivi mobili, lettori portatili…) o autoradio compatibili. Il tutto, con una qualità audio direttamente paragonabile a quella dell’Alta Risoluzione.
Il nuovo Sony PS-HX500 è disponibile in Europa a partire da Maggio 2016

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest