Equilibria, la natura in tutte le sue forme

Dove i modelli scientifici e la matematica non bastano a spiegare gli straordinari meccanismi e gli equilibri della natura, proprio lì incomincia il fascino di Equilibria, un documentario sui generis firmato dallo specialista Eugenio Manghi

La vita sulla Terra è una questione di equilibri. Da miliardi di anni, azioni minime e forze gigantesche si misurano e scontrano in un continuo e inesorabile confronto. Meccanismi immani che, attraverso il susseguirsi di infiniti stati di equilibrio, rinnovano incessantemente il Pianeta. Equilibri fragili ma inarrestabili, che danno insieme origine a un perfetto equilibrio dinamico evolutivo, su cui poggia l’inestricabile rete delle relazioni tra i viventi, e tra questi e il Pianeta.

Al cuore del gigantesco meccanismo – al tempo stesso fragile e resistente, potente ma delicato, fatto da elementi e relazioni difficili da definire – conta ogni dettaglio: il più piccolo evento può determinare conseguenze grandiose e imprevedibili. Un meccanismo complesso e globale, sconvolto nella sua lunga storia da immani e improvvise perturbazioni: asteroidi, terremoti, vulcani e cambiamenti climatici.
Tra queste… l’Uomo, con la sua capacità di invadere e trasformare l’ambiente e gli ecosistemi, orientandoli al suo proprio vantaggio, rischiando di compromettere gli stessi meccanismi che neppure pienamente conosce e che sono alla base del Mondo come lo vediamo. E, sopratutto, capace di condizionare la sua futura evoluzione.

Equilibria è stato girato negli habitat più inaccessibili, in situazioni incredibili, indagando nuove forme di evoluzione. Ma recepisce anche le più recenti scoperte scientifiche sul ruolo della biodiversità nella stabilizzazione degli ecosistemi.

Speciali camere hanno permesso di “vedere” la Natura “dall’interno”; dalle savane ai ghiacci artici, dalle foreste ai deserti; video-trappole HD, anche a visione notturna – progettate e costruite per questo film – sono entrate nell’intimo della vita selvaggia.

Gli autori di Equilibria sono stati in volo sulle vette alpine, hanno portato l’occhio elettronico sui ghiacciai più inaccessibili e tra le spettacolari cime dolomitiche, alla scoperta di paesaggi incredibili e dal sapore ancestrale.

Come in un viaggio nel tempo, con i droni nell’aria e con i ROV negli abissi profondi, gli autori hanno visitato habitat inospitali, deserti torridi e i ghiacci perenni, che riportano ai primi istanti di vita del Pianeta e ai fossili delle creature vissute miliardi di anni fa, alla ricerca della vita nelle forme più estreme.

Questa la sinossi ufficiale di Equilibria, un documentario realizzato da Eugenio Manghi – nostro collaboratore e soprattutto amico – non nuovo ad imprese del genere: tre anni di lavorazione dalla Norvegia al Canada, dall’Africa all’Oceano Pacifico, non dimenticando la nostra bella Italia. Ne riparleremo presto in dettaglio!

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest