Apple WWDC16, le novità

Tante significative novità, relative al mondo Apple, viste in anteprima al Worldwide Developers Conference di quest’anno

La WWDC16, Worldwide Developers Conference di Apple, è partita dallo storico Bill Graham Civic Auditorium lo scorso lunedi, per passare poi, con le varie sessioni e laboratori, al Moscone West (a cui si riferiscono le nostre immagini esclusive, © l.belli/motoperpetuopress). Al solito, tante piccole/grandi novità, che qui vi presentiamo rapidamente, in attesa di tornare in dettaglio sulle principali proposte.

Intanto, da segnalare la presentazione di un’anteprima di iOS 10, ‘la più importante release iOS di sempre’ (come dice praticamente ogni volta Apple ad ogni nuova versione…), che in ogni caso introduce un importante aggiornamento in Messaggi (con nuovi modi più espressivi e animati – come gli sticker e gli effetti a schermo intero – per scambio di messaggi con amici e parenti), nuova app Home, app Foto, Musica e News rinnovate, e apertura sviluppatori Siri, Mappe,Telefono e Messaggi.

Altra anteprima, questa volta dedicata al sistema operativo per i computer – quella di macOS Sierra – con nuove funzioni. L’assistente Siri, ad esempio, è ora disponibile per cercare informazioni, trovare documenti, bloccare o trascinare risultati delle ricerche e persino modificare le preferenze di sistema.
Naturalmente, non manca la perfetta integrazione con iCloud, in modo tale che i contenuti della Scrivania e della cartella Documenti possano essere disponibili su iPhone e iPad. Universal Clipboard, poi, permette di copiare ed incollare i contenuti – testi, disegno, foto, video – da un dispositivo Apple ad un altro.
Sul mac arriva con Sierra anche Apple Pay, soluzione sicura per acquisti online.
Infine, Foto aiuta ad organizzare la libreria e a perfezionare la qualità delle immagini scattate, ma c’è ancora molto altro da scoprire…

Fra i sistemi operativi non poteva mancare anche un’anteprima di watchOS 3, aggiornamento software disponibile il prossimo autunno: è possibile aprire all’istante le app preferite, navigare in maniera ottimizzata con il nuovo Dock e disporre di funzioni per salute e benessere studiate per l’Apple Watch. Inoltre, c’è una nuova app Breathe, per stimolare esercizi di respirazione antistress, e vari aggiornamenti sulla app Attività.
Per concludere, da segnalare le nuove funzioni di Siri, single sign-on per Apple TV, e l’app per iPad Playgrounds, che insegna la programmazione in modo facile e divertente, grazie a un’interfaccia interattiva che incoraggia studenti e principianti a esplorare l’utilizzo di Swift (il linguaggio di programmazione Apple usato per sviluppare app di alta qualità dai professionisti).

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest