LG Oled TV, per chi vuole il massimo

Il costruttore coreano, unico attualmente a proporre la tecnologia Oled, presenta la nuova gamma di TV a risoluzione UHD (3840 x 1980 pixel), disponibili da settembre. Prodotti molto evoluti, destinati a chi vuole ‘il massimo

Per raggiungere le migliori prestazioni visive, oltre alla tecnologia Oled, LG ha curato ogni dettaglio: ad iniziare dalla compatibilità con i contenuti HDR (High Dynamic Range, che – in parole semplici – rende la visione simile a quella del programma originale, con il recupero di un’ampia gamma dinamica, e la percezione di sfumature di luci e di ombre) sempre più spesso usati dai content provider. I nuovi apparecchi supportano non solo l’HDR-10, approvato dall’UHD Alliance, ma anche il più evoluto Dolby Vision, originariamente nato per il cinema.

Immagini top, suoni anche: LG ha collaborato con Harman/Kardon, marchio legato alla storia dell’alta fedeltà, per l’audio dei nuovi prodotti.

E non è finita qui: la piattaforma SMART TV presente su tutti i modelli, nella più aggiornata versione OS 3.0 – semplice e intuitiva, grazie anche al telecomando puntatore fornito di serie – offre davvero tutto il desiderabile: i vari modelli sono infatti certificati per ricevere i programmi da Internet dei content provider italiani ed internazionali come Infinity, Netflix, Chili, TimVision, YouTube eccetera (certificazione tivùon!), Digitale Terrestre T2 (cert. Platinum), pronto per le future trasmissioni FullHD per DDT2, e Satellitare (cert. tivùsat HD Ready).

L’offerta di Oled TV parte con due modelli (da 55 e 65 pollici) della serie B6: schermo piatto, design senza cornice (4,6 mm di spessore), funzionalità Smart, audio 4.0 canali.

Per chi preferisce un modello con schermo leggermente curvo, sempre con design ultra slim cornice e in dimensioni da 55 e 65”, ecco poi la serie C6. Fra le caratteristiche, da segnalare – oltre alla funzionalità Smart – la piena compatibilità 3D, che assicura una spettacolare visione tridimensionale.

A proposito di 3D, per chi preferisce lo schermo piatto ci sono poi i modelli della serie E6, sempre con ‘taglie’ da 55 e 65 pollici, sempre con funzionalità di tipo Smart webOS 3.0 e spessore minimo (3,37 mm). Importante la sezione audio con sound bar integrata 4.2 canali, collocata alla base del pannello e firmata Harman Kardon.

Concludiamo questa breve rassegna con una doverosa citazione per la serie al top attuale della produzione LG, la G6 ‘signature’ (‘firma’) che si basa su uno schermo da 77 pollici, e, inutile dirlo, sul massimo dell’attuale tecnologia LG, 3D compreso. Questo modello poggia su uno stand elegante, che integra una soundbar (anche orientabile, in caso di installazione a parete).

Maggiori dettagli

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest