Lun 5 Dicembre 2022

Vevey, la città delle immagini

Un museo dedicato alla macchina fotografica, una mostra che racconta i photochrome che ha il sapore della “belle époque”, altre spettacolari iniziative in arrivo… Vevey è la meta che fa per voi, appassionati di fotografia

Fino al 21 agosto a Vevey, a pochi chilometri da Losanna, è di scena una mostra dedicata ai photochrome, le immagini colorizzate a partire da originali b/n che hanno tutto il fascino di un’epoca ormai sparita (Un tour du monde en Photochromes).

La mostra ha luogo non a caso in Svizzera e non solo perché Vevey è sede di un museo dedicato alla macchina fotografica, il Musée suisse de l’appareil photographique, ma anche perché la tecnica dei Photochrome è nata proprio lì, a fine Ottocento, ad opera del litografo Hans Jakob Schmid.
In esposizione una vasta collezione di photocrome (nella foto “Le chateau de Chillon au bord du Lac Léman et les Dents-du-Midi”) che illustrano varie località in tutto il mondo, per un percorso non solo nell’arte e nella tecnica, ma soprattutto nella memoria.

E questa, come dicevamo, è solo una delle attività che movimenteranno l’ambiente culturale di Vevey nel nome dell’immagine, dato che sono già alle porte altre iniziative a tutto campo, che in autunno porteranno la fotografia in tutta la città, con spettacolari installazioni urbane “plein air”, e addirittura sulla superficie del lago…
Un progetto (Festival Images Vevey) di museo a cielo aperto davvero unico al mondo, crediamo… ma di questo ne parleremo presto più ampiamente!

Sito ufficiale del museo

Maggiori informazioni su Regione del Lemano e su Vevey

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE