Nikon, arriva l’AF-S Nikkor105mm f/1.4E ED

100 milioni di obiettivi prodotti: è questo il prestigioso traguardo raggiunto nel mese di giugno 2016 da Nikon. Che festeggia alla grande con il nuovo AF-S NIKKOR 105mm f/1.4E ED, progettato per ritratti artistici di alto livello

1932. Nikon (allora Nippon Kogaku K.K.) decide di registrare il marchio commerciale Nikkor per identificare gli obiettivi. Il primo obiettivo identificato dal nuovo nome, nell’anno successivo, è il mitico Aero-Nikkor, studiato per fotografia aerea.

Facciamo ora un salto di qualche decennio. Il 1959 è un anno importante per la casa giapponese, che introduce sul mercato la Nikon F, e contemporaneamente, i primi obiettivi Nikkor studiati per le reflex.
La Nikon F adotta l’innesto a baionetta F-mount, che da allora equipaggia tutte le fotocamere reflex Nikon ed è rimasto meccanicamente invariato, pur ovviamente aggiornato in base agli aggiornamenti della tecnica (come il controllo dell’apertura diaframma e l’autofocus).
L’attuale gamma di ottiche comprende oltre 90 modelli diversi, fra prime (focale fissa), fisheye, zoom, micro e obiettivi con controllo della prospettiva (PC-E), oltre a quelle per le fotocamere compatte a ottica intercambiabile Nikon 1.

55 anni di F-mount, e, a conferma della bontà della soluzione (e della qualità delle ottiche) 100 milioni di obiettivi prodotti: questo il prestigioso traguardo viene festeggiato con il lancio del nuovo AF-S Nikkor 105mm f/1.4E ED, degno erede del leggendario 105mm f/2.5. Un obiettivo destinato al ritratto e alle riprese di qualità, anche in situazioni di illuminazione critica. Ne riparleremo!

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest