Sab 1 Ottobre 2022

Fujifilm X-A3, non c’è 2 senza (X-A) 3

Linea vagamente rétro come tradizione delle mirrorless Fujifilm, prestazioni all’altezza dei tempi. In due parole, Fujifilm X-A3, una fotocamera che sembra destinata ad un successo annunciato

Nuovo arrivo in seno alle fotocamere mirrorless Serie X di Fujifilm. Stiamo parlando della X-A3, che vanta interessanti caratteristiche. Ad iniziare dal sensore APS-C da 24,2 megapixel di nuova concezione e di un processore di elaborazione delle immagini da hoc, che permettono una gamma di sensibilità da 200 a 6400 ISO, con possibilità di estensione a 12800 e 25600 ISO; a detta di Fujifilm, la nuova fotocamera ‘produce immagini nitide con rumore sorprendentemente basso anche nei paesaggi notturni con scarsa illuminazione e riprese in interni’. Una caratteristica che non mancheremo di verificare nel corso di un prossimo test!

La nuova X-A3 dispone di “filtri avanzatiper la realizzazione di effetti creativi: disponibili dieci opzioni (i nuovi “Fisheye” e “Cross Screen” oltre ai classici Toy Camera, Miniature, Dynamic Tone, Pop Color, Soft Focus, High Key, Low Key e Partial Color).
Questa macchina, in qualche modo, incorpora la tecnologia (o filosofia…) di riproduzione del colore di Fujifilm, frutto di anni di esperienza con le pellicole foto e cinematografiche. La X-A3 dispone infatti di undici opzioni “Simulazione pellicola” che permettono di ottenere le originali tonalità Fujifilm dei bei tempi della chimica. E così, si può scegliere fra le simulazioni della pellicola Provia (caratterizzata da colori realistici), Velvia (con toni vibranti e colori saturi), oppure di Astia (toni soffusi, morbidi). Disponibili anche le modalità Classic Chrome (toni in stile documentaristico) e quelle monocromatiche e seppia.

Molta cura è stata posta per facilitare l’esecuzione dei “selfie”. Innanzitutto la X-A3 è dotata di un display LCD Touchscreen che, inclinato di 180 gradi, non è oscurato dalla fotocamera, e mantiene il 100% di visibilità. Inoltre, per ridurre al minimo le vibrazioni quando si scatta un autoritratto, è possibile mettere a fuoco e scattare premendo la ghiera di comando verticale che si trova direttamente sotto il dito indice.
La funzione autoscatto offre ora le modalità “Smile Detection”, “Timer di Coppia” e “Timer di Gruppo” grazie alle quali, anche senza premere il pulsante di scatto, la fotocamera scatta quando i soggetti sorridono, quando due persone si avvicinano o quando un certo numero di persone appare nell’inquadratura.
Ruotando e inclinando il display LCD verso l’alto di 180 gradi si attiva “Eye Detection AF” (autofocus a rilevamento degli occhi) per eseguire la messa a fuoco automatica sugli occhi), mentre la nuova modalità “Portrait Enhancer” offre ora tre possibili regolazioni con il touch screen e dispone di una funzione per la regolazione della luminosità del tono della pelle.
La fotocamera vanta un’autonomia di circa 410 scatti per ogni carica, e basta usare il cavo USB in dotazione per effettuare la ricarica con l’adattatore CA, computer o batteria esterna portatile.

L’obiettivo in dotazione, Fujinon XC16-50mmF3.5-5.6 OIS II, permette di mettere a fuoco ad una distanza minima di circa 7cm dal bordo anteriore dell’ottica per riprese macro, mentre l’illuminatore pop-up incorporato supporta il sistema “Super Intelligent Flash” che controlla l’emissione di luce in base alle singole scene.
La macchina offre naturalmente l’opzione di ripresa video Full HD (a 60p, 50p, 24p); la possibilità Film Simulation può essere applicata anche al video, e non manca un sistema di stabilizzazione. Questo è a cinque assi, ed unisce stabilizzazione ottica ed elettronica.
In quanto all’Autofocus, il selettore frontale consente di commutare tra AF-S (singolo), AF-C (continuo) e MF (messa a fuoco manuale); in AF “Single Point”, basta scegliere una delle 49 aree di messa a fuoco, ma la X-A3 dispone anche di modalità “Zone e Wide/tracking”, con aree di messa a fuoco da 77-punti, per catturare il momento decisivo di un soggetto in movimento. Ancora, ci sono nuove funzioni che comprendono “Priorità di Scatto/Priorità di Fuoco” e “AF+MF.”
A grande richiesta, la nuova Fujifilm è ora dotata di funzioni Panorama e Intervallometro, di aggancio del punto di misurazione dell’esposizione sull’area di messa a fuoco, di supporto dello spazio colore Adobe RGB e di scelta di differenti colori nel “Focus Peaking” per l’assistenza alla messa a fuoco manuale.

Scaricando l’applicazione gratuita Camera Remote su smartphone o tablet è infine possibile attivare la comunicazione wireless e trasferire foto e video sul dispositivo con un’operazione one-touch, senza inserire ID e password. È poi anche possibile visualizzare e selezionare da smartphone o tablet le foto e i video presenti sulla fotocamera e importarle direttamente nel dispositivo, aggiungere le informazioni sulla posizione geografica ottenute dallo smartphone alle immagini, ed altro ancora.
La Fujifilm X-A3 sarà in vendita da ottobre 2016. Prezzo indicativo suggerito al pubblico, 669,99 euro (Iva inclusa).

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
Nikon Z 9 test

Nikon Z 9, la nuova regina oppure?

Lungamente attesa prima della presentazione, la nuova mirroless ammiraglia Nikon Z 9, non da molto sul mercato, è già uno dei modelli più desiderati del

In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE