Sab 3 Dicembre 2022

Apple iPhone 7 e iPhone 7 Plus, ‘i migliori di sempre’

L’attesa è finita: Apple ha presentato finalmente iPhone 7 e iPhone 7 Plus, oggetto di rumors, se possibile, anche più potenti che in passato. Tante novità sul fronte delle immagini fisse e in movimento (ci sono anche ralenti e time lapse) e del suono, e non solo…

Al Graham Civic Auditorium di San Francisco (nelle immagini in basso, © Luca Belli/motoperpetuopress), Tim Cook ha presentato quello che – nello stile degli annunci di ogni prodotto firmato Apple – ha definito ‘l’iPhone migliore di sempre‘.
E, se l’esterno a prima vista non sembra molto diverso da quello delle serie precedenti, l’impostazione e la dotazione interna mostrano nuove soluzioni, tese ad arricchire varie funzionalità importanti.
Iniziamo con il dire che iPhone 7 (con display da 4,7″) e iPhone 7 Plus (5,5″) sono i primi iPhone resistenti all’acqua e alla polvere. Dal punto di vista cromatico, i nuovi dispositivi sono disponibili in argento, oro e oro rosa, oltre che in due nuovi colori, nero dall’aspetto anodizzato opaco e ‘Jet Black’, ottenuto con un lungo (9 passaggi) processo di anodizzazione e lucidatura.

Il nuovo modello dispone di un display Retina HD migliorato dal punto di vista cromatico e 3D touch, con risoluzione di 1334 × 750 pixel (iPhone 7, da 4,7″) e Full HD, 1920 × 1080 pixel (iPhone 7 Plus, da 5,5″).
Dal punto di vista funzionale, da segnalare l’adozione di tasto Home a stato solido, reattivo e resistente, che fra l’altro, grazie anche al nuovo Taptic Engine, offre un feedback tattile più preciso e personalizzabile.

Una delle innovazioni più interessanti dei nuovi modelli è nella sezione ‘camera’, che ora si basa su un obiettivo a sei lenti molto luminoso (ƒ/1.8), un sensore da 12 megapixel con stabilizzazione ottica dell’immagine per entrambi i modelli. Il ‘fratello maggiore’ iPhone 7 Plus ha la stessa fotocamera da 12 MP ‘wide’ dell’iPhone 7, ed in più un secondo sistema ‘tele’, sempre basato su un sensore da 12 megapixel per offrire uno zoom ottico 2x e uno zoom digitale fino a 10x per le foto.
La doppia fotocamera da 12 megapixel consente inoltre un nuovo effetto ‘profondità di campo’, usando entrambe le fotocamere per l’acquisizione delle immagini in unione a un software che aiuta nella separazione dello sfondo dal primo piano.
Naturalmente è possibile registrare video, in HD (720p) a 30 fps, in FHD (1080p) a 30 fps o 60 fps, e in 4K a 30 fps (con possibilità di scatta foto da 8MP durante la ripresa), e non solo. Si può infatti realizzare un video slow-motion in HD, a 1080p (a 120 fps) oppure 720p (a 240 fps). Infine, è anche possibile scegliere un intervallo di tempo e realizzare facilmente un video in time-lapse.
Sempre nella sezione camera, da segnalare anche il nuovo processore d’immagine (ISP) di Apple, capace di elaborare oltre 100 miliardi di operazioni su una singola foto in soli 25 millisecondi, la camera FaceTime HD per i selfie, da 7 megapixel e stabilizzazione automatica dell’immagine, per selfie ancora migliori, ed il flash True Tone quad-LED, più potente del 50% rispetto all’iPhone 6s, dotato di un sensore che rileva il tremolio delle luci e lo compensa nei video e nelle foto.

Dall’immagine passiamo al suono. I nuovi modelli offrono l’ascolto stereo, e, come avevano previsto i rumors, sono privi del classico jack per cuffia, visto che dispongono di connettore Lightning per gli auricolari EarPods forniti di serie; in ogni caso, nella dotazione non manca un adattatore per jack cuffie da 3,5 mm.
Altra novità, quella siglata AirPods, auricolari wireless di Apple dal design evoluto e prestazioni notevoli, che fra l’altro permettono di accedere a Siri con un doppio tap e sfruttare tutte le funzioni dell’assistente personale.

Apple sottolinea, come ‘responsabile’ di ogni operazione, il nuovo chip A10 Fusion, presentato come ‘il più potente mai introdotto in uno smartphone‘; la CPU del chip A10 Fusion ha ora quattro core: due ad alte prestazioni, e due core a elevata efficienza, in grado di consumare appena un quinto rispetto ai core ad alte prestazioni. Il risultato si manifesta anche nelle prestazioni grafiche: a detta di Apple, sono fino a tre volte più veloci rispetto all’iPhone 6 con un consumo pari alla metà, il che porta a un nuovo livello l’uso di videogame e app professionali.

Entrambi i modelli includono il supporto fino a 25 bande LTE, per il miglior roaming internazionale del settore, e LTE Advanced, per data rate tre volte superiori rispetto all’iPhone 6, fino a 450 Mbps.

Infine, due parole su iOS 10, nemmeno a dirlo ‘la più importante release iOS di sempre’, che introduce un importante aggiornamento dell’app Messaggi, che offre ora modi ancora più espressivi e animati di inviare SMS a parenti e amici; la possibilità per Siri di fare ancora di più lavorando con le app; nuovi modi di interagire con le app e ancora più opportunità di usare il 3D Touch; app Mappe, Foto, Apple Music e News riprogettate e la nuova app Casa, che permette di gestire facilmente i dispositivi di domotica in un unico posto.

I nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus sono disponibili nei modelli da 32GB, 128GB e 256GB con un prezzo a partire da 799 euro; da segnalare che il nuovo colore Jet Black è disponibile in esclusiva per i modelli da 128GB e 256GB. I nuovi telefoni includono gli auricolari EarPods con connettore Lightning e un adattatore da Lightning a jack per cuffie da 3,5 mm. Questi dispostivi sono anche disponibili in vendita separatamente, a un prezzo rispettivamente di 35 e 9 euro.
Gli auricolari AirPods wireless, con custodia di ricarica inclusa, saranno disponibili a partire dalla fine di ottobre a un prezzo di 179 euro.

img_2478_fb

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
Tutto Digitale 149

È primavera, arriva Tutto Digitale 149

Siamo entrati nella stagione primaverile, accompagnata dall’uscita del nuovo fascicolo di Tutto Digitale… una ventata di freschezza e di ottimismo nel segno dell’hi-tech!
Leggi di più e scopri gli articoli e i test del numero 149 disponibile in edicola e in formato digitale…

In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE