Sab 1 Ottobre 2022

Apple Final Cut Pro X, aggiornamento importante

Il noto programma di editing si presenta ora con una nuova Timeline Magnetica, un’interfaccia riprogettata e soprattutto la perfetta integrazione con la Touch Bar introdotta sui nuovissimi MacBook Pro

L’implementazione della Touch Bar sul nuovo MacBook Pro – in sostituzione dei classici tasti funzione con un display Multi-Touch di qualità Retina – offre nuove possibilità in termini di produttività, permettendo una gestione dei comandi in maniera intuitiva e adattandosi dinamicamente a ogni attività. Una situazione ottimale per diversi programmi, come Final Cut Pro X: la nota applicazione professionale di video editing, non a caso, ha subito un sostanziale aggiornamento proprio per il pieno supporto del nuovo dispositivo. Con questo software la Touch Bar consente di passare rapidamente da uno strumento di editing ad un altro, regolare i livelli audio e ai comandi utili per il taglio e la riproduzione. La Touch Bar visualizzerà inoltre una panoramica interattiva con codice colore dell’intera timeline per navigare attraverso i progetti al tocco di un dito. Da segnalare anche un’interfaccia ridisegnata con supporto totale per flussi di lavoro a gamma cromatica estesa che permette di importare, modificare e distribuire video in spazi colore standard Rec. 601 e Rec. 709, o in spazio colore Rec. 2020 wide gamut, i Timecode overlay effect e Timecode generator che consentono il montaggio con un’ampia vista di timecode sorgente, il supporto per ProRes MXF, Panasonic V-Log e l’esportazione di AVC-Intra, l’uscita video diretta via Thunderbolt 3 per il monitoraggio high quality con un unico cavo su un display esterno ed altro ancora.

Con l’occasione, Apple ha anche rilasciato importanti aggiornamenti per Motion e Compressor, ora arrivati rispettivamente alle versioni 5.3 e 4.3, che naturalmente supportano (e si integrano perfettamente con) la Touch Bar.
Il primo si presenta ora con una nuova elegante interfaccia scura con supporto per flussi di lavoro ad ampia gamma cromatica, miglioramenti per le prestazioni e il realismo dei titoli 3D e ‘Align To’ per connettere facilmente oggetti separati e creare animazioni avanzate.
Anche il secondo ha un nuovo look, che mostra una stretta parentela con di Final Cut Pro X e Motion. Dal punto di vista della funzionalità, da segnalare miglioramenti alla creazione di iTunes Store Package che permettono di navigare facilmente, verificare e comprimere i pacchetti per inviarli rapidamente ad iTunes Store, e il supporto wide color che assicura fedeltà cromatica end-to-end.
Final Cut Pro 10.3 è disponibile come aggiornamento gratuito per gli utenti registrati, mentre può essere acquistato dai nuovi clienti a 299,99 euro. Anche Motion 5.3 e Compressor 4.3 sono disponibili come aggiornamento gratuito per i clienti, mentre sono in vendita a 49,99 ciascuno per i nuovi acquirenti.

Maggiori info e dettagli

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE