Nikon D5600, condivisione facile

Dalla casa giapponese arriva una reflex digitale di ultima generazione, in formato DX/APS-C, che promette ottime prestazioni con ingombro e peso ridotti e condivisione semplificata

Caratterizzata da un family feeling inconfondibile, arriva sul mercato una nuova reflex digitale in formato DX, siglata Nikon D5600. una macchina studiata per chi inizia, ma con dotazione e prestazioni di livello superiore, e una naturale propensione alla socialità. La macchina, infatti, è dotata di SnapBridge, che utilizza la tecnologia Bluetooth low energy2 per mantenere una connessione costante e a risparmio energetico tra macchina e smartphone (o tablet). In tal modo è possibile sincronizzare e condividere istantaneamente gli scatti realizzati con la connessione Bluetooth. SnapBridge permette poi di trasferire con facilità i filmati o scattare in remoto con uno smart device grazie al modulo Wi-Fi integrato.

Dal punto di vista delle caratteristiche classiche, iniziamo dal sensore, che è un CMOS in formato DX (cioè APS-C) da 24,2 megapixel che funziona in accoppiamento ad un processore Expeed 4. Interessante il valore della sensibilità ISO (da 100 a 25.600) e l’adozione di un reattivo monitor touchscreen LCD da 3,2” (8,1cm) con ampio angolo di visione e alta risoluzione a 1.037 k punti ad angolazione variabile, oltre al mirino ottico. Durante le riprese con il mirino, la perfezionata funzione Fn touch rappresenta un’alternativa intuitiva all’uso della ghiera di comando o del classico multi-selettore: tale funzione, infatti, permette di agire sul controllo Sensibilità automatica, nonché selezionare il punto AF o regolare altre rilevanti impostazioni direttamente dall’ampio display touchscreen.
Ereditata dalle fotocamere professionali Nikon D5 e D500, la barra di avanzamento fotogrammi poi consente di scorrere rapidamente le immagini realizzate
Il sistema autofocus a 39 punti, con nove sensori a croce al centro, è definito senza mezzi termini da Nikon ‘di eccezionale precisione’; la velocità di ripresa in sequenza arriva fino a 5 fps, mentre le possibilità video prevedono il Full HD, con cadenza fino a 50p/60p.
Sempre a proposito di immagini in movimento, da segnalare la nuova funzione di ripresa time-lapse (ereditata dalle reflex digitali Nikon di fascia alta), che trasforma senza difficoltà̀ le scene in lento movimento in sequenza ad alta velocità di forte impatto.
La nuova Nikon è disponibile in diversi kit, tra cui quello – assai versatile caratterizzato dal doppio obiettivo zoom VR, che, oltre alla fotocamera D5600, comprende l’obiettivo zoom grandangolare AF-P DX Nikkor 18- 55mm VR e il teleobiettivo zoom AF-P DX Nikkor 70-300mm VR. Da segnalare infine che le ottiche Nikkor AF-P rappresentano la scelta perfetta anche per le videoriprese: garantiscono infatti una messa a fuoco rapida e discreta, per sequenze video contraddistinte dalla quasi totale assenza del disturbo meccanico.

nikond5600_afp_18_55_vr_frttopsito

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest