Mirrorless Sony Alpha 7S II + zoom Zeiss: il test bruciante

A grande richiesta, la mirrorless Sony Alpha 7S II (altrimenti nota come A7S II) messa alla prova in condizioni critiche, durante le riprese live dei Mondiali di Carbonara, insieme allo zoom Sony Zeiss Vario-Tessar T* FE 24-70 mm F4 ZA OSS

L’uscita sul mercato della mirrorless Sony Alpha 7, ormai qualche anno fa, ha di fatto dato un nuovo impulso al mercato della ripresa con la fotocamera, come prova l’enorme successo della macchina (peraltro declinata in tre varianti, adatte alle diverse esigenze di ripresa).

Successo che ha portato poi alla seconda generazione, quella attuale, ancora più performante (e ancora più apprezzata e venduta). Nonostante i diversi test pubblicati nel tempo su Tutto Digitale, molti lettori ci hanno chiesto di poter ‘vedere’ come va la macchina sul campo, in condizioni reali di ripresa.

Con gli amici di Dinamoscope, partner storici di Tutto Digitale per le produzioni live, abbiamo quindi deciso di utilizzare la macchina in un contesto sicuramente critico per le condizioni ambientali (evento con momenti non ripetibili, unici, illuminazione ambientale mista non controllabile dalla troupe, presenza di persone in movimento continuo sul ‘set’ rispetto ad altre operanti in postazioni prefissate, necessità di effettuare interviste in una situazione caotica di fondo e via discorrendo). Proprio in base a queste considerazioni, abbiamo studiato il vastissimo catalogo di ottiche Sony e deciso di utilizzare uno zoom leggero e compatto ma di ottimo livello – anche se di apertura relativamente limitata, F4, confidando nella grande sensibilità della macchina – e di escursione focale adatta alle specifiche esigenze, ovvero il Vario-Tessar T* FE 24-70 mm F4 ZA OSS (che nel catalogo della casa giapponese ha il codice SEL2470Z) realizzato in collaborazione con Zeiss.

Contesto critico, ma anche divertente: stiamo parlando infatti dell’ultima edizione (la quinta della serie) dei Campionati Mondiali di Carbonara organizzati come sempre dal Carbonara Club in collaborazione con Eataly, presso Eataly Ostiense, a Roma.

Qui vedete il risultato delle riprese effettuate – interamente a mano libera, da un operatore con una sola macchina, durante l’intera durata della manifestazione, circa 3 ore tutto compreso – dall’arrivo dei partecipanti alla premiazione. Le stesse riprese sono state successivamente montate (utilizzando il noto software di editing Adobe Premiere Pro CC) per rendere l’idea dell’evento in maniera concisa ma completa (un paio di minuti abbondanti di prodotto finito).

Che ne pensate? Aspettiamo le vostre impressioni: buon appetito! Pardon, buona visione!

 

 

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest