Lun 4 Luglio 2022

Dentro un film noir: il protagonista sei tu, e qualche star

Il New York Times Magazine celebra ogni anno i migliori attori, secondo il giudizio dei critici A.O. Scott e Wesley Morris. Di solito si tratta di un portfolio fotografico, ma quest’anno il NYT ha fatto di più: ha chiesto loro di interpretare dei ruoli in cortometraggi ambientati in atmosfere noir, da film anni ’40, interagendo con un coprotagonista speciale: tu.

In Great Performers: L.A. Noir, le star cinematografiche si sono cimentate in 9 cortometraggi diretti da Gina Prince-Bythewood (e due da Ami Canaan Mann). Si tratta di Casey Affleck, Don Cheadle, Krisha Fairchild, Royalty Hightower, Sasha Lane, Ruth Negga, Natalie Portman, Kristen Stewart.

La macchina da presa lascia spazio alle riprese a 360° in un bar in penombra, rigorosamente in bianco e nero, in cui si alternano storie di tutti i tipi, con il sottofondo jazz tipico dei racconti noir.

Così assisterete a regolamenti di conti, tradimenti, scommesse, qualcuno vi sparerà anche addosso davanti alla polizia impotente.

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...
Vision Channel

Davvero una bella Vision

Centro di formazione, festival e web tv, dedicati ai film maker, sotto un nome che riunisce le varie attività: Vision, ovvero Vision Academy, Vision Film

Virtual Reality Experience - Tree

Virtual Reality Experience, buona la prima

Conclusa, nell’ambito di Videocittà, la prima edizione di Virtual Reality Experience, la nuova rassegna dedicata a Realtà Virtuale (VR), Realtà Estesa (XR) e Realtà Aqumentata (AR). La manifestazione, prodotta da Iconalab, si è svolta al Guido Reni District

Carne y Arena Realtà Virtuale

Carne y Arena, Realtà Virtuale d’autore

L’installazione di realtà virtuale Carne y Arena (Virtually Present, Physically Invisible/Virtualmente presente, fisicamente invisibile) concepita dal Premio Oscar Alejandro González Iñárritu è in viaggio in Olanda: fino al 27 agosto è all’Eye Filmmuseum ad Amsterdam, mentre da ottobre fino al 3 febbraio 2019 sarà a Rotterdam

In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE