Blow-Up torna a Cannes, in versione restaurata

Il festival di Cannes rende omaggio al capolavoro di Michelangelo Antonioni,  in occasione dei 50 anni dalla Palma d’Oro vinta nel 1967

Evento di gala a Cannes, con la riproposizione – nella sezione Cannes Classics – di Blow-Up di Michelangelo Antonioni, capolavoro del 1966 nella nuova versione restaurata da Cineteca di Bologna, Istituto Luce-Cinecittà e Criterion, in collaborazione con Warner Bros e Park Circus.

Un film che da tre generazioni rappresenta un autentico cult per cineasti e spettatori di tutto il mondo (tanto da essere definito “un noir filosofico”), eterno oggetto di interpretazioni, analisi e discussioni, oggi riportato a nuova vita grazie al lavoro dei laboratori Criterion di New York e L’immagine ritrovata di Bologna, e alla supervisione di un maestro contemporaneo della fotografia come Luca Bigazzi.

A questo punto, speriamo di vedere quanto prima Blow-Up in versione restaurata anche nelle nostre sale cinematografiche e in home video

 

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest