Lun 23 Maggio 2022

Blow-Up torna a Cannes, in versione restaurata

Blow_Up_

Il festival di Cannes rende omaggio al capolavoro di Michelangelo Antonioni,  in occasione dei 50 anni dalla Palma d’Oro vinta nel 1967

Evento di gala a Cannes, con la riproposizione – nella sezione Cannes Classics – di Blow-Up di Michelangelo Antonioni, capolavoro del 1966 nella nuova versione restaurata da Cineteca di Bologna, Istituto Luce-Cinecittà e Criterion, in collaborazione con Warner Bros e Park Circus.

Un film che da tre generazioni rappresenta un autentico cult per cineasti e spettatori di tutto il mondo (tanto da essere definito “un noir filosofico”), eterno oggetto di interpretazioni, analisi e discussioni, oggi riportato a nuova vita grazie al lavoro dei laboratori Criterion di New York e L’immagine ritrovata di Bologna, e alla supervisione di un maestro contemporaneo della fotografia come Luca Bigazzi.

A questo punto, speriamo di vedere quanto prima Blow-Up in versione restaurata anche nelle nostre sale cinematografiche e in home video

 

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...
Suspiria restaurata

Suspiria, the one and only

La versione “definitiva” del film cult di Dario Argento Suspiria è ora disponibile in un bel cofanetto con il film restaurato ed extra di pregio

In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE