Siena, la festa della fotografia continua

Randy Olson è il fotografo documentarista americano che si è aggiudicato il titolo di miglior fotografo dell’edizione 2017 del Siena International Photo Award

Si è conclusa la terza edizione del Siena International Photo Award. La giuria ha decretato come fotografo dell’anno Randy Olson (nella foto sotto). Il suo scatto, dichiara l’autore, riporta ad un’epoca passata in cui gli Stati Uniti potevano contare su flussi importanti e grandi spazi per la migrazione delle gru di Sandhill. Oggi, solo una piccola area del fiume Platte in Nebraska riesce ad ospitarle tutte. La sera in cui ho scattato la foto, i volontari della Crane Trust hanno contato ben 413.000 gru di Sandhill… molte più di quante ne abbiano mai rilevate prima. Questi uccelli incontrano difficoltà sempre maggiori nel trovare habitat adatti durante le loro migrazioni, che spaziano dalla Siberia all’America del Sud.

Randy Olson with Pigmy Boys
La festa della fotografia a Siena non è finita con la premiazione della III edizione del Siena International Photo Award ma continua fino al 30 Novembre con la mostra Beyond the Lens, a conferma della città toscana come centro catalizzatore dell’immagine.

Per tutto il mese di novembre, sarà possibile ammirare le foto vincitrici ed i migliori scatti del contest in un nuovo spazio espositivo, l’ex distilleria Stellino in via Fiorentina. Un’ottima opportunità per visitare Siena e i suoi dintorni, insomma, anche in considerazione del fatto che è possibile usufruire di strutture convenzionate con l’evento. Maggiori informazioni con elenco di hotel, ristoranti e negozi aderenti sul sito

Qui invece, l’elenco dei vincitori di tutte le categorie

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest