George Lucas, 40 anni di successi in un libro

Ci sono poche persone al mondo che possono vantarsi di aver lasciato una traccia così importante nella storia del cinema come “re Mida” Lucas. Un’avventura umana e professionale straordinaria, che questo libro vi svelerà

Il 13 dicembre prossimo sarà il giorno del debutto nelle sale italiane di Episodio 8, altrimenti detto Star Wars-Gli ultimi Jedi, a 40 anni esatti (o poco più) dall’uscita del primo Guerre stellari (21 ottobre 1977 in Italia), nato come piccolo film indie, tra mille ristrettezze di budget e difficoltà produttive, e poi assurto a fenomeno planetario, a immaginario collettivo.

Quattro decenni che hanno segnato la storia del cinema di fantascienza e del cinema tout court, con un preciso nume tutelare: George Lucas.

Lucas il genio (qualche nome? LucasFilm, Industrial Light & Magic, Pixar, THX…), Lucas il re Mida, Lucas il padre di una nuova mitologia che ha colonizzato il mondo. Un protagonista dei nostri tempi da conoscere meglio, in tutte le sue sfaccettature, grazie a questa biografia realizzata da Brian Jay Jones e pubblicata da Il Castoro nella sua collana Strenna Cinema.

560 pagine scritte da uno dei più grandi biografi americani, per un libro uscito nel 2016 negli Usa e che ha già vinto molti premi. Quel che ne esce è un’opera monumentale e rigorosa, documentatissima, ricca di dettagli, informazioni e aneddoti di ogni tipo, con – ovviamente – uno sguardo speciale dietro le quinte alla lavorazione di Star Wars. Che non è stata l’unica “fatica” di Lucas – come non ricordare American Graffiti o la saga di Indiana Jones, di cui è stato ideatore e sceneggiatore… – ma è certamente l’archetipo della sua essenza autoriale, l’Olimpo della sua fantasia.

Insomma, quel che ne viene fuori è un racconto divertente e entusiasmante della sua vita privata e professionale, che è specchio di una fetta importante di storia del cinema.

 

“George Lucas. La biografia”

di Brian Jay Jones

Il Castoro, 22 €

 

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest