Lun 4 Luglio 2022

JVC serie DT-U, nuovi monitor UHD/4K

JVC DT-G17E e JVC DT-G24E e DT-G27E

Anteprima sui nuovi monitor da studio 4K di JVC, dotati di pannelli a 10 bit UHD e 4K con elaborazione del colore a 12 bit, in arrivo nel 2018. E quattro nuovi monitor HD, già disponibili

Con l’aumento della diffusione di apparecchiature ad altissima risoluzione, UHD e 4K, cresce inevitabilmente l’offerta anche di strumenti di controllo, di monitor, di qualità adeguate.

Qui vogliamo presentarvi due soluzioni, presentate da JVC alla scorsa edizione di IBC ancora a livello di prototipo, che arriveranno nel 2018. Stiamo parlando di monitor da studio con pannelli a 10 bit e elaborazione del colore a 12 bit, siglati DT-U28 e DT-U31, che, come le sigle lasciano intuire, sono rispettivamente da 28 e 31 pollici. Altra differenza, la risoluzione; il primo è UHD, il secondo 4K.

In quanto alle similitudini, entrambi i monitor supportano 12G SDI – o quattro volte 3G HD-SDI – oltre a HDMI 2.0 (con HDCP 2.2 per il supporto 4K) e possono essere utilizzati in applicazioni come il monitoraggio broadcast che richiedono l’uso di uno schermo diviso in quattro parti.

Dal punto di vista del colore, sia DT-U28 che DT-U31 supportano le funzioni HDR, con Hybrid Log Gamma 3D LUT, offrono colour gamut REC2020 (con possibilità di calibrazione automatica), attraverso un sensore professionale optional e monitoraggio della forma d’onda e vettorscopio. Infine, oltre a disporre di un misuratore audio a 16 canali (con possibilità di supporto di display port per dispositivi grafici), entrambi i monitor sono compatibili con TSL RS-485 UMD e funzionano anche con altri strumenti di controllo standard, compreso il controllo via IP.

Novità in casa JVC anche per quello che riguarda i monitor HD, con una nuova gamma formata da quattro modelli, da 17” a 27” (DT-G17E, DT-G21E, DT-G24E e DT-G27E). Questi monitor adottano pannelli a 8 bit ed elaborazione del colore a 12 bit, e dispongono di connessioni 3G HD-SDI con passante, HDMI 2.0 e supportano un’ampia gamma di segnali video, incluso lo scaling 4K.

Nella dotazione non mancano il monitoraggio della forma d’onda, vettorscopio, istogramma e misuratore audio a 16 canali, oltre ad una funzione zoom 4K pixel to pixel per ogni area dello schermo, insieme al supporto 3D LUT e alla possibilità di calibrazione incorporata (via sensore USB opzionale). Tutti i modelli di questa serie possono essere alimentati a batteria, per l’uso sia sul campo che in studio, e possono essere controllati da remoto via IP.

Maggiori informazioni sui prodotti professionali JVC

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE